Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/264: PIERO TARUFFI, L'"UOMO FRECCIA"

Un evento alla Montecchia celebra l'ingegnere- pilota


PADOVA - Atleti, piloti, e Vip al Golf della Montecchia, sabato 25 maggio, a celebrare Piero Taruffi, la “Volpe argentata”. L’evento, nella sua terza edizione, intende essere una giornata di celebrazione dell’indimenticabile pilota. Ci sarà il concorso di eleganza...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/263: IL VICENTINO MIGLIOZZI MIGLIOR AZZURRO AL CHINA OPEN

A Shenzen il finlandese Korhonen si impone al playoff sul francese Hebert


SHENZEN - Sono ben quattro gli azzurri che partecipano al Volvo China Open, evento dell’Asian Tour e dell’European Tour, in programma a Shenzhen, al Tradition at Wolong Valley, di Chengdu in Cina. È Il venticinquesimo anniversario di questo torneo, che significa scadenza molto...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/20: GOLF CLUB CASTELFALFI

Tra le colline del Chianti, il paesaggio fa dimenticare anche le difficoltà tecniche


CASTELFALFI - Si arriva a Castelfalfi, località ignota ai più, percorrendo le luminose colline del Chiantigiano che riservano splendidi scorci. Siamo a Montaione, nei pressi dei borghi di San Gimignano e di Volterra, e Castelfalfi è un piccolo villaggio medievale arroccato...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Aggiudicati tutti gli 817 lotti: raccolto più del doppio della stima

MEGA ASTA COMPIANO, OFFERTE TOTALI A 45 MILIONI DI EURO

Si è chiusa a Milano la tre giorni di vendite


MILANO - Se non è  un record per questo genere di eventi, poco ci manca. L'asta delle fuoriserie e degli altri pezzi della collezione accumulata da Luigi Compiano, ex re trevigiano della sicurezza privata, si è chiusa con 45 milioni di euro di valore battuto. In tre giorni, alla Fiera di Milano, Sotheby's, in 30 ore totali di aggiudicazioni effettive, ha battuto 817 lotti, tra auto d'epoca e bolidi sportivi, motociclette, barche, bici, oggetti e gadget legati al mondo dell'automobile e non solo. Tutti sono stati aggiudicati e la stragrande maggioranza al rialzo rispetto alla valutazione iniziale: l'importo raccolto è più del doppio della stima, per la soddisfazione della casa d'aste e di Sante Casonato, custode giudiziario dei beni.
Agli organizzatori, ora, restano da completare i conteggi precisi e le (non poche) pratiche amministrative legate ad una simile mole di vendite. Le risorse ottenute, in gran parte, serviranno a coprire le pendenze nei confronti dell'Erario centrale dell'ex imprenditore, sotto processo per evasione e appropriazione indebita. Solo un quarto circa potrà andare a saldare i creditori delle sue ex aziende, finite in amministrazione straordinaria.