Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/173: U.S. OPEN TRA SORPRESE E MONTEPREMI RECORD

Vince Brooks Koepka, dopo un'ecatombe di big


ERIN (USA) - È partito il 15 giugno dal Wisconsin, il secondo major della stagione, il più importante, l’US Open. Si è giocato sul tracciato dell’“Erin Hills”, un campo straordinario, e un ricchissimo montepremi, 12 milioni di dollari, il più alto...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/172: RENATO PARATORE NUOVA STELLA DEL GOLF ITALIANO

Il ventenne coglie il successo al Nordea Masters.


BARSEBACK - Una nuova stella si è affacciata sul firmamento del Golf italiano. Si chiama Renato Paratore; è romano, ventenne, ma ha ormai testimoniato grande talento, e un’incredibile maturità. Incisivo e determinato come un vero Campione, ha colto il successo di questa...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/171: IL TORNEO AIGG ARRIVA IN VENETO

Settima e ottava tappa a Ca' della Nave e al Montecchia


MARTELLAGO/SELVAZZANO DENTRO - Dopo i Campi romani, dopo la Felsinea, dopo la Toscana, toccava al Veneto ospitare, l’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti, nel suo tour nazionale. Lo ha fatto accogliendo nei suoi bei Campi i giornalisti, all’avvio nel “girone di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Tendopoli a Mercato ortofrutticolo, ex Salsa, park di via Cisole

DA ASCOTRADE L'ENERGIA PER ACCENDERE L'ADUNATA DEL PIAVE

L'azienda fornirà elettricità a trenta strutture degli Alpini


TREVISO - Ascotrade dà energia all'Adunata del Piave. L’azienda trevigiana di fornitura di gas e luce ha sottoscritto  un accordo di collaborazione con il Comitato Organizzazione Adunata, con cui si impegna ad assumere il ruolo di principale sostenitore economico della manifestazione. Non solo: Ascotrade fornirà energia elettrica a trentae strutture allestite in occasione del grande raduno delle Penne nere, in programma a Treviso dal 12 al 14 maggio prossimi. Tra le varie postazioni servite, il Villaggio dell'Adunata all'interno delle mura cittadine, ed altri punti, la cui scelta verrà effettuata in accordo con il gruppo Logistico del COA tra le 6 aree parcheggio pullman in grado di accogliere un totale di 2500 pullman, 65 aree per auto con 18 mila posti, 22 tendopoli in grado di accogliere 20.300 persone, 10 aree camper per 3.600 persone. Oltre a queste, ci sono poi le 65 palestre ubicate a Treviso e nei comuni limitrofi, con una capienza complessiva di 6.200 posti.
Le tendopoli saranno collocate, ad esempio, al Mercato Ortofrutticolo, in Dogana, all'ex caserma Salsa (spazi in cui saranno ospitati anche i camper), nel parcheggio di via Cisole nei pressi dello stadio di rugby. Un'altra area capaer sarà collocata in Prato della Fiera.
"Oggi diamo il via ufficiale ad un percorso di collaborazione che ci vedrà protagonisti della prossima Adunata Nazionale degli Alpini – commenta Stefano Busolin, presidente di Ascotrade –. Abbiamo risposto con entusiasmo all’appello del COA, perché per Ascotrade l’Adunata degli Alpini ha non solo la forza dei grandi numeri, con i suoi 350mila visitatori previsti e un impatto economico di quasi 120 mila euro, ma soprattutto un inestimabile valore storico, culturale e sociale per il territorio della Marca Trevigiana".
"L'Adunata è un evento importantissimo per tutti gli alpini d'Italia e sparsi nel mondo, ma noi vogliamo lo sia anche per i cittadini e per la realtà imprenditoriali del territorio in cui l'evento si svolge. Per questo siamo felici di avere nell'Adunata del Piave, quale partner ufficiale, una azienda di rilievo che distribuisce energia a tante famiglie, aziende, piccole medie imprese anche in provincia di Treviso" dichiara Raffaele Panno, presidente della Sezione ANA di Treviso, insieme ai "colleghi" delle sezioni di Conegliano Giuseppe Benedetti e di Vittorio Veneto Francesco Introvigne e al sindaco di Valdobbiadene, Luciano Fregonese.
Nel capoluogo, che ospiterà tra l'altro la sfilata conclusiva, cresce l'ìattesa per l'evento: "In città, ma non solo sta crescendo la voglia di Adunata - nota il sindaco di Treviso Giovani Manildo - ringrazio per questo tutto gli organizzatori, tra i quali è presente anche il Comune, per questa “pacifica invasione” che stiamo organizzando. Stimiamo che possano arrivare in città nei tre giorni tra le 300 e le 400mila persone".