Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/161: AL VIA IL PRIMO PROGETTO DI LAVORO LEGATO ALLA RYDER CUP 2022

Studenti e universitÓ coinvolte per aumentare i praticanti


ROMA - Nell’ottica di sviluppare una maggior diffusione di questo sport in Italia, rendendolo sempre più popolare e accessibile, il Golf è diventato materia di studio. Gian Paolo Montali, Direttore Generale del Progetto Ryder Cup 2022, nella sala Auditorium del Palazzo delle...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/160: MATTEO MANASSERO IN LUCE NELL'INDIAN OPEN

A New Delhi trionfa l'idolo di casa Chawrasia


NEW  DELHI - Siamo ancora nelle maglie dell’Asia, bisogna attendere maggio perché il Tour Europeo che continua il suo peregrinare lontano dall’Europa, approdi nel vecchio continente. Ora, dal 9 al 12 marzo si gioca Hero Indian Open, organizzato in collaborazione con Asian...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/159: INQUIETUDINI SULLA RYDER CUP A ROMA

Il prestigioso torneo in Italia nel 2022, ma manca la fidejussione


ROMA - La più prestigiosa competizione internazionale di golf, la Ryder Cup, di cui l’Italia si è aggiudicata la candidatura per il 2022, subisce qualche tentennamento. Il 14 dicembre 2015 la FIG era riuscita a far attribuire all’Italia il diritto di essere Paese...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Tendopoli a Mercato ortofrutticolo, ex Salsa, park di via Cisole

DA ASCOTRADE L'ENERGIA PER ACCENDERE L'ADUNATA DEL PIAVE

L'azienda fornirÓ elettricitÓ a trenta strutture degli Alpini


TREVISO - Ascotrade dà energia all'Adunata del Piave. L’azienda trevigiana di fornitura di gas e luce ha sottoscritto  un accordo di collaborazione con il Comitato Organizzazione Adunata, con cui si impegna ad assumere il ruolo di principale sostenitore economico della manifestazione. Non solo: Ascotrade fornirà energia elettrica a trentae strutture allestite in occasione del grande raduno delle Penne nere, in programma a Treviso dal 12 al 14 maggio prossimi. Tra le varie postazioni servite, il Villaggio dell'Adunata all'interno delle mura cittadine, ed altri punti, la cui scelta verrà effettuata in accordo con il gruppo Logistico del COA tra le 6 aree parcheggio pullman in grado di accogliere un totale di 2500 pullman, 65 aree per auto con 18 mila posti, 22 tendopoli in grado di accogliere 20.300 persone, 10 aree camper per 3.600 persone. Oltre a queste, ci sono poi le 65 palestre ubicate a Treviso e nei comuni limitrofi, con una capienza complessiva di 6.200 posti.
Le tendopoli saranno collocate, ad esempio, al Mercato Ortofrutticolo, in Dogana, all'ex caserma Salsa (spazi in cui saranno ospitati anche i camper), nel parcheggio di via Cisole nei pressi dello stadio di rugby. Un'altra area capaer sarà collocata in Prato della Fiera.
"Oggi diamo il via ufficiale ad un percorso di collaborazione che ci vedrà protagonisti della prossima Adunata Nazionale degli Alpini – commenta Stefano Busolin, presidente di Ascotrade –. Abbiamo risposto con entusiasmo all’appello del COA, perché per Ascotrade l’Adunata degli Alpini ha non solo la forza dei grandi numeri, con i suoi 350mila visitatori previsti e un impatto economico di quasi 120 mila euro, ma soprattutto un inestimabile valore storico, culturale e sociale per il territorio della Marca Trevigiana".
"L'Adunata è un evento importantissimo per tutti gli alpini d'Italia e sparsi nel mondo, ma noi vogliamo lo sia anche per i cittadini e per la realtà imprenditoriali del territorio in cui l'evento si svolge. Per questo siamo felici di avere nell'Adunata del Piave, quale partner ufficiale, una azienda di rilievo che distribuisce energia a tante famiglie, aziende, piccole medie imprese anche in provincia di Treviso" dichiara Raffaele Panno, presidente della Sezione ANA di Treviso, insieme ai "colleghi" delle sezioni di Conegliano Giuseppe Benedetti e di Vittorio Veneto Francesco Introvigne e al sindaco di Valdobbiadene, Luciano Fregonese.
Nel capoluogo, che ospiterà tra l'altro la sfilata conclusiva, cresce l'ìattesa per l'evento: "In città, ma non solo sta crescendo la voglia di Adunata - nota il sindaco di Treviso Giovani Manildo - ringrazio per questo tutto gli organizzatori, tra i quali è presente anche il Comune, per questa “pacifica invasione” che stiamo organizzando. Stimiamo che possano arrivare in città nei tre giorni tra le 300 e le 400mila persone".