Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/186: CONCLUSO IL CHALLENGE 2017 DEI GIORNALISTI GOLFISTI

Le ultime due tappe in Lombardia, all'Albenza e Villa d'Este


TREVISO - Due belle giornate, 4 e 5 settembre, in due campi super, hanno contraddistinto la conclusione del viaggio in Italia dei giornalisti golfisti: il challenge di dodici memorabili tappe, che ci han permesso di giocare su altrettanti campi, riconosciuti tra i più belli d’Italia....continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/185: I CAMPIONI DI DOMANI DI SCENA AL "TEODORO SOLDATI"

Il sudafricano Vorster trionfa all'International Under 16 Championship


BIELLA - Gara di rilievo l’International Under 16 Championship. Questo Campionato Internazionale disputato per la prima volta nel 2007 (andato in dote a Rory McIlroy), fa parte del calendario EGA, ed è la manifestazione più sentita del panorama golfistico europeo a livello...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/184: IL GOLF CONQUISTA L'ITALIA CON LA RYDER CUP

Eventi promozionali dal Monte Bianco alla Sicilia


TREVISO - Nell’accettare l’agognata assegnazione al nostro Paese della Ryder Cup 2022, la Federazione Italiana Golf si è dovuta seriamente impegnare per lo sviluppo di questa disciplina sportiva, e per un arco temporale che va dal 2016 al 2027. Sono previsti circa 105 tornei di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

La nostra rubrica sul mondo golfistico a cura di Paolo Pilla

PILLOLE DI GOLF/147: NUOVE TECNOLOGIE, DIVERTIMENTO E SOLIDARIETĄ

Due gare speciali con Bags4dream, Fuorilimite e Par 108


MARTELLAGO - Di questi tempi, freddi e umidi, non si avverte un grosso stimolo a partecipare ad una gara di Golf, salvo che l’attrazione non sia generata dalla simpatia degli ospiti. Ecco, le persone e l’armonia tra quest’insieme di associazioni, dedite a far beneficenza divertendosi, attraggono. Con entusiasmo i soci di Cà della Nave e di altri Circoli rispondono al loro invito. Si coniuga il piacere di passare un bel momento di gioco con quello, dal sapore nobile, di far del bene a chi ne ha bisogno. Sono due giornate, per certi aspetti legate.
Si parte il 27/11 con la gara BAGS4DREAMS, dove il gioco è stato esclusivo per 28 persone, le più rotte al disagio, impicciate da un maltempo degno di questo nome. Solo i due vincitori, Nicola Stradiotto (primo lordo) e Ubaldo Vanzan (primo netto), hanno evitato la virgola. A premio anche Franco Licori, Nadia Cibin, Nazzareno Bonotto, Valeria Pagnossin. I risultati non hanno ovviamente visto punteggi elevati, ma un finale speciale sì, la presentazione di “la Borsa dei Sogni”.
Insieme al figlio Alessandro, ingegnere aerospaziale, l’ideatore del progetto “bags4Dreams ICT” Manlio Reffo, ci ha introdotto in questo speciale metodo di comunicazione, diretto a incrementare il mercato per imprese attratte da criteri evoluti. Può sembrare di difficile comprensione per chi non ha tanta dimestichezza, in realtà una volta installata l’applicazione, gratuita, è semplice e intuitivo. La tecnologia è applicabile a qualsiasi supporto cartaceo come borsa della spesa, biglietti da visita, ecc. che, inquadrati con il cellulare, portano l’interessato oltre la visibilità cartacea, consentendo l’avvicinamento al mondo dell’impresa, nelle sue varie sfaccettature. E’ detta “comunicazione potenziante”, perché valorizza altresì l’identità delle imprese che intendono operare in sinergia. Si rivolge a qualsiasi settore, dal turismo allo sport, alla cultura, alla cucina, alla casa, alla salute. Crea sostanzialmente una comunità virtuale cui già hanno aderito importanti strutture pubbliche e private, unione che gode dell’interscambio delle informazioni, a riceverne stimoli e ispirazioni. Lo scambio può limitarsi al virtuale, oppure allargarsi, facilitando l'incontro fisico degli aderenti. E’ sufficiente scaricare gratuitamente l’applicazione “BAGS 4 DREAMS” da Google Play e App Store. Già lo scorso anno, quando Manlio Reffo sponsorizzò una gara a Cà della Nave, ci venne per sommi capi spiegato il suo progetto. Il nostro Circolo intravvide tra quelle proiezioni la faccia positiva del suo iter. La “borsa magica” ha mantenuto la promessa: I freni che hanno tenuto in difficoltà il Club si stanno allentando. Il Capitano Coraggioso, mi riferisco a Luigino Conti, comincia a respirare. Ora, alla riapertura del bar, da bere per tutti, in un’atmosfera lieta e di fiducia. Fiducia che, so ben io, Luigino Conti ha imposto per oltre due anni alla sua mente, alle sue spalle, friggendo dentro senza farlo trasparire, anzi, sempre manifestando il proprio ottimismo. Chapeau! Questo è un momento speciale per il Circolo. Con le tante piogge di questi giorni, sposa bagnata si dice, sposa fortunata. Cà della Nave, ritrovata, parte ora in “pole position”, con un più sereno orizzonte. Già inserito con il suo Tag, il Circolo è testimonial di questo progetto di alta tecnologia, talmente innovativo, da farlo sembrare una magia.
Ad avvenuta dissertazione, abbiamo potuto assaporare le buone cose fornite dalle aziende sodali a bags4Dreams.
Ed ecco, il 3 dicembre, l’appuntamento con la Louisiana supportata dalle Associazioni FUORILIMITE e PAR 108: la Louisiana a due ”ALBERO & AMICI di SAPPADA”, sentitissima, con partenza shot-gun alle 10.30, cui ho partecipato anch’io. Mio partner nel gioco era Massimo Daniotti, persona il cui comportamento in Campo è da prendere ad esempio per correttezza ed eleganza, ed era anche molto bravo. Anche se la veste di capitano spettava a lui perché più basso di hcp, ha sempre avuto il garbo di volere il mio parere sulla strategia da usare. La coppia in team con noi era Laura Salvatore e Fabio Fior, che coronava in eccellenza il team. Una partita in perfetta armonia, anche se il tempo non ci sorrideva perché uggioso, condito con un tratto di pioggia. La gara non ha avuto intoppi, ed è terminata nei tempi regolamentari (quasi). Il gioco del mio compagno e mio non è andato male, ma sia chiaro, il discreto esito è stato ascrivibile a lui, di mio ben poco. Si è distinta tra tutti la coppia Alessandro Bolzan - Monica Lovari con 47 punti. Molti altri i vincitori con bei premi di qualifica, speciali, e a estrazione. A estrarre i nomi dei fortunati provvedeva un amore di bimbo di tre anni, Carlo, che rientra tra i difesi dall’Associazione "AMICI DI SIMONE", associazione di Martellago che aiuta bambini e famiglie che incontrano particolari difficoltà nella malattia genetica del figlio, in questo caso un bimbo affetto da SMA (la SLA dei bambini). Il loro pensiero: “una mano per la vita-guida ai familiari di persone con gravi danni cerebrali”. Le signore “Fuori Limite” si sono espresse al meglio, predisponendo tanti oggetti di buon gusto destinati all’acquisto, il cui ricavato (aggiunto a quello della gara) è stato di mille euro, destinato appunto a quest’Associazione per l’acquisto di una robusta pedana atta a facilitare l’accesso del bambino a bordo dell’auto. Progetto abbracciato dalle signore F.L., con l’intesa che, quando non servirà più a questo bimbo, lo strumento sarà ceduto ad altro.
Alle comunicazioni di Luigino Conti, che manifestava la sua soddisfazione per l’atmosfera che regnava in sala, fragorosi battimani da parte di tutti, perché da tutti è stimato e benvoluto. Al termine, un simpatico buffet che Luigino stesso, sensibile al momento della beneficenza, ha voluto offrire di persona nella preziosa collaborazione di Chiara, preparato con buon gusto e stile, anche se le cucine non sono ancora completamente attrezzate; lo saranno tra due giorni. A far del bene lascia la bocca buona.
Paolo Pilla