Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/247: I CAMPIONI DEL PGA INIZIANO L'ANNO ALLE HAWAII

L'outsider Schauffele trionfa nel torneo riservato ai 37 vincitori del circuito


MAUI - Al Plantation Course di Kapalua, è andato in scena l’evento riservato alla crema del PGA, cioè ai 37 che hanno vinto un torneo nel circuito della passata stagione. Il Sentry Tournament of Champions ha luogo sempre durante la prima settimana di gennaio, sempre nel medesimo...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/19: IL MOLINETTO GOLF & COUNTRY CLUB

Dai Celti agli Sforza, a Cernusco sul Naviglio si gioca tra la storia d'Italia


CERNUSCO SUL NAVIGLIO - Quello che colpisce maggiormente arrivando al Golf Molinetto, è di trovarsi all’improvviso in una realtà che si stacca completamente da tutto ciò che la circonda: il territorio tipico della Lombardia produttiva, dove la gente è soprattutto...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/246: DAL 2019 IN VIGORE LE NUOVE REGOLE DI GIOCO

Le norme ridotte a 24: ecco le principali novità


TREVISO - Erano trentaquattro le Regole del Golf; erano tante, e soprattutto abbastanza complicate da ricordare, per il neofita che le doveva capire, memorizzare, e poi correttamente applicare.Dal 1° gennaio 2019 sarà in uso una versione rivisitata, principalmente finalizzata ad una...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Il figlio, in sella al mezzo, era stato fermato per un controllo

MOTO CON DUE CARTE DI CIRCOLAZIONE, TREVIGIANO NEI GUAI

Centauro di Ponte di Piave denunciato dalla Polizia locale di Jesolo


JESOLO - E' stato sorpreso a circolare per le strade di Jesolo in sella alla sua motocicletta, nonostante la sua patente fosse sospesa e l'assicurazione scaduta. A venire pizzicato, nei giorni scorsi, nel comune della nota località balneare era stato un giovane motociclista trevigiano di Ponte di Piave fermato per un controllo da una pattuglia della Polizia Locale. Dalle successive verifiche effettuate dagli agenti era emerso anche come la moto fosse stata già sequestrata e affidata al proprietario, il padre del ragazzo, a seguito di una infrazione al codice stradale che aveva provocato il ritiro della carta di circolazione con obbligo di non circolare.
L’infrazione contestata al figlio in quanto trasgressore e notificata al padre quale proprietario ha poi portato alla scoperta di un ulteriore elemento: il papà del giovane, aveva presentato denuncia di smarrimento della vecchia carta ottenendo un duplicato.
Così, quando nei giorni scorsi si è presentato in comando a Jesolo per esibire i documenti è stato scoperto che ora la moto ha due carte di circolazione, di conseguenza sono state entrambe sequestrate e inviate all'autorità giudiziaria, che ha convalidato il sequestro, ipotizzando il reato di falso ideologico.