Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/186: CONCLUSO IL CHALLENGE 2017 DEI GIORNALISTI GOLFISTI

Le ultime due tappe in Lombardia, all'Albenza e Villa d'Este


TREVISO - Due belle giornate, 4 e 5 settembre, in due campi super, hanno contraddistinto la conclusione del viaggio in Italia dei giornalisti golfisti: il challenge di dodici memorabili tappe, che ci han permesso di giocare su altrettanti campi, riconosciuti tra i più belli d’Italia....continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/185: I CAMPIONI DI DOMANI DI SCENA AL "TEODORO SOLDATI"

Il sudafricano Vorster trionfa all'International Under 16 Championship


BIELLA - Gara di rilievo l’International Under 16 Championship. Questo Campionato Internazionale disputato per la prima volta nel 2007 (andato in dote a Rory McIlroy), fa parte del calendario EGA, ed è la manifestazione più sentita del panorama golfistico europeo a livello...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/184: IL GOLF CONQUISTA L'ITALIA CON LA RYDER CUP

Eventi promozionali dal Monte Bianco alla Sicilia


TREVISO - Nell’accettare l’agognata assegnazione al nostro Paese della Ryder Cup 2022, la Federazione Italiana Golf si è dovuta seriamente impegnare per lo sviluppo di questa disciplina sportiva, e per un arco temporale che va dal 2016 al 2027. Sono previsti circa 105 tornei di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Il figlio, in sella al mezzo, era stato fermato per un controllo

MOTO CON DUE CARTE DI CIRCOLAZIONE, TREVIGIANO NEI GUAI

Centauro di Ponte di Piave denunciato dalla Polizia locale di Jesolo


JESOLO - E' stato sorpreso a circolare per le strade di Jesolo in sella alla sua motocicletta, nonostante la sua patente fosse sospesa e l'assicurazione scaduta. A venire pizzicato, nei giorni scorsi, nel comune della nota località balneare era stato un giovane motociclista trevigiano di Ponte di Piave fermato per un controllo da una pattuglia della Polizia Locale. Dalle successive verifiche effettuate dagli agenti era emerso anche come la moto fosse stata già sequestrata e affidata al proprietario, il padre del ragazzo, a seguito di una infrazione al codice stradale che aveva provocato il ritiro della carta di circolazione con obbligo di non circolare.
L’infrazione contestata al figlio in quanto trasgressore e notificata al padre quale proprietario ha poi portato alla scoperta di un ulteriore elemento: il papà del giovane, aveva presentato denuncia di smarrimento della vecchia carta ottenendo un duplicato.
Così, quando nei giorni scorsi si è presentato in comando a Jesolo per esibire i documenti è stato scoperto che ora la moto ha due carte di circolazione, di conseguenza sono state entrambe sequestrate e inviate all'autorità giudiziaria, che ha convalidato il sequestro, ipotizzando il reato di falso ideologico.