Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Il blitz nella notte, gli edifici da poco ridipinti: danni ingenti

PALESTRE DI DOSSON NEL MIRINO DEI VANDALI

Scritte sui muri della palestra della scuola e del palasport


CASIER - I muri erano stati ridipinti da poco, ma i vandali non hanno avuto pietà. Le pareti esterne delle palestre di Dosson sono state pesantemente imbrattate da un writer che ha approfittato delle ore notturne per dare sfogo alle proprie fantasie.
Era già successo in passato, ma questa volta il danno è ancora più grave perché le scritte sono lunghe diversi metri e molto visibili: una è stata apposta sul muro della centrale termica della palestra delle scuole medie, l’altra ha deturpato una parete del vicino palazzetto dello sport.
La mano sembra la stessa e l’anonimo writer non ha colpito a caso: la zona degli impianti sportivi non è particolarmente frequentata durante le ore notturne, ma si anima di giorno, anche per la vicinanza con le scuole elementari e medie di Dosson.
“Le scritte sono lì ormai da alcuni giorni, chiediamo che l’amministrazione comunale intervenga al più presto per rimuoverle – dichiara Bruno Sartorato, presidente della Polisportiva Casier, associazione che ha in gestione il palazzetto di Dosson -. Siamo a pochi metri dalle scuole: noi educhiamo i giovani al rispetto di certi valori e loro hanno davanti agli occhi queste scritte. Non mi sembra un bel messaggio. E poi bisogna fare in modo che certi episodi non si ripetano. Occorre una maggiore vigilanza durante le ore notturne: le telecamere ci sono, che vengano utilizzate anche per tenere sotto controllo questa zona”.