Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/223: I SOCI AIGG SI SFIDANO SULLE DOLOMITI

Tre giornate in quota tra Alto Adige e Trentino


BOLZANO - Un interessante momento nelle gare dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti: tre giornate di golf impegnativo, in aggiunta all’annuale challenge, per godere le Dolomiti. Nella giornata di apertura ci spalanca le porte il Golf Club Eppan (Appiano): un campo da golf a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

La classifica del Sole 24 Ore tra le 110 province italiane

TREVISO, 37ESIMA PER QUALITÀ DELLA VITA IN ITALIA

Bene redditi e lavoro, pochissime librerie e culle vuote


TREVISO - Dopo il crollo dell'ano scorso (quando era passata dal 23° al 49° posto), Treviso recupera dodici posizioni, risalendo al 37°posto dell'annuale classifica della Qualità della vita tra le province italiane elaborata dal Sole 24 Ore. A guidare l'elenco, che tiene conto di sei sottocategorie, a loro volta basate su 42 indicatori di dettaglio, è Aosta, seguita da Milano e Trento, mentre Belluno, prima veneta, si ferma ai piedi del podio. In fondo all'elenco delle 110 province, invece, si piazzano le calabresi Vibo Valentia e Reggio Calabria.
La Marca ottiene un decimo posto nella macro-areaa della demografia, grazie soprattutto agli elevati indici di integazione (quinta per acquisizioni di cittadinanza da parte degli stranieri) e conserva un buon rapporta tra la popolazione over 64 anni e i ragazzi fino a 14 anni (16esima), ma pesa la bassa natalità (104esima).
I trevigiani si confermano risparmiatori: solo a Milano e Roma, su scala nazionale, i depositi bancari pro capite sono più elevati. Ma anche la spesa per beni durevoli è la 17esima in Italia. La provincia del Piave e del Montello è tra le prime trenta anche per Pil prodotto, occupazione, minor disoccupazione giovanile ed export, mentre sale al 14esimo posto per numero di brevetti per il 18esimo posto assoluto nella classifica di Reddito e consumi e il 20esimo in quella Affari e lavoro. Spicca però la ridotta propensione ad investire, data dal rapporto tra impieghi e depositi, appena alla 76esima posizione in Italia.
Sul fronte dell'Ambiente e del welafre, la pagella ecologica è tutto sommato positiva (24esima piazza), ma peccano gli asili (86esima) e la spesa sociale dei Comuni (73esima). Per quanto riguarda Sicurezza, reati e giustizia la Marca si assesta in 21esima posizione. Meno brillante la situazione in materia di Cultura e Tempo libero, con il 67esimo posto complessivo. Pesano soprattutto la scarsità di librerie: appena 4,4 ogni centomila abitanti, solo nove province su 110 ne hanno meno, e quella di cinema: 86esimo territorio italiano. Si salva con l'indice di sportività (il ventesimo), ma vacilla il mito di una Marca patria del volontariato sociale: per presenza di onlus Treviso è 56esima.