Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/240: A DONNAFUGATA IL CAMPIONATO INDIVIDUALE AIGG 2018

I giornalisti golfisti si sfidano in Sicilia


DONNAFUGATA - Il maltempo aveva imperversato fino il giorno prima, e continuava a devastare parte della Sicilia. Non eravamo in molti giornalisti praticanti di golf provenienti da mezza Italia, a prendere il coraggio e andar a sostenere il Campionato già da tempo programmato. Donnafugata, il...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/239: DAGLI USA LA NUOVA PROMESSA AZZURRA

Virginia Elena Carta vince il Landfall Traditional


La giovane italiana Virginia Elena Carta trionfa nel Landfall Traditional, prestigioso torneo del campionato universitario americano.  È il 30° successo azzurro in campo internazionale: nuovo record in una stagione. Conosco Virginia, son passati molti anni da quando ebbi...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/238: IL CAMPIONATO ITALIANO DI DOPPIO DELL'AIGG

Al club Chervò il torneo intitolato a Paolo Dal Fior


SIRMIONE - Concluso il Challenge AIGG che ci ha portato a giocare sui più bei Campi d’Italia, e insabbiata la Coppa delle Nazioni dall’esito meno brillante per la squadra dell’Italia (sesto posto), vinta dalla Germania a Villa Carolina, era ora la volta del Campionato...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Direttore d'orchestra e clavicembalista, da anni lavora all'estero

IL TREVIGIANO ANDREA MARCON AI GRAMMY AWARDS

Nomination per un cd di arie d'opera di Monteverdi


TREVISO - C'è anche un musicista trevigiano tra le nomination della prossima edizione, al 59esima, dei Grammy Awards: è il maestro Andrea Marcon, 53 anni, clavicembalista, organista e direttore d'orchestra. Marcon è entrato tra i candidati del più prestigioso premio musicale al mondo, per la sezione 'Best Classical Solo Vocal Album', grazie alla direzione della 'Cetra Barockorchester” di Basilea nel cd con arie di Monteverdi interpretate da Magdalena Kozena.
Diplomatosi al conservatorio Steffani di Castelfranco nel 1982, il maestro trevigiano da ormai diversi anni vive e lavora a Basilea ed è molto stimato all'estero: nel suo curriculum anche la direzione dei Berliner Philarmoker e registra abitualmente con varie etichette della Deutche Gramophone. E' specializzato soprattutto nel repertorio barocco ed ha anche fondato la Venice Baroque Orchestra, che tuttora conduce. Può vantare già un'altra nomination ai Grammy Award nel 2015.
Gli altri italiani in lizza nell'edizione 2017 dei Grammy, la cui cerimonia di consegna è in programma il 12 febbraio a Los Angeles, in altre categorie, sono Andrea Bocelli, Laura Pausini, Ennio Morricone, la soprano Cecilia Bartoli e il coro e l'orchestra dell'Accademia Nazionale di Santa Cecilia.