Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/186: CONCLUSO IL CHALLENGE 2017 DEI GIORNALISTI GOLFISTI

Le ultime due tappe in Lombardia, all'Albenza e Villa d'Este


TREVISO - Due belle giornate, 4 e 5 settembre, in due campi super, hanno contraddistinto la conclusione del viaggio in Italia dei giornalisti golfisti: il challenge di dodici memorabili tappe, che ci han permesso di giocare su altrettanti campi, riconosciuti tra i più belli d’Italia....continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/185: I CAMPIONI DI DOMANI DI SCENA AL "TEODORO SOLDATI"

Il sudafricano Vorster trionfa all'International Under 16 Championship


BIELLA - Gara di rilievo l’International Under 16 Championship. Questo Campionato Internazionale disputato per la prima volta nel 2007 (andato in dote a Rory McIlroy), fa parte del calendario EGA, ed è la manifestazione più sentita del panorama golfistico europeo a livello...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/184: IL GOLF CONQUISTA L'ITALIA CON LA RYDER CUP

Eventi promozionali dal Monte Bianco alla Sicilia


TREVISO - Nell’accettare l’agognata assegnazione al nostro Paese della Ryder Cup 2022, la Federazione Italiana Golf si è dovuta seriamente impegnare per lo sviluppo di questa disciplina sportiva, e per un arco temporale che va dal 2016 al 2027. Sono previsti circa 105 tornei di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Le offerte saranno devolute alla onlus "Terra del terzo mondo"

CENTO BAMBINI PER LA CHIARASTELLA A VILLARAZZO

Lunedì gli alunni delle elementari percorreranno il paese cantando


CASTELFRANCO VENETO - Per secoli le comunità contadine della zona Pedemontana del Veneto e poi in tutto il Nord Italia, intonavano il canto propiziatorio della “Chiarastella”, ispirato al Natale, al viaggio di Maria e Giuseppe verso Betlemme, alla nascita di Gesù con il contorno di angeli, pastori, comete e Magi lungo le vie dei paesi. In origine era nato per ottenere delle “regalie” che consistevano in generi alimentari o pochi spiccioli, che poi si concludeva con un canto di buon augurio e di ringraziamento e con la ripresa del cammino. Un rito che si è tramandato di padre in figlio fino ai giorni nostri e che rappresenta una tradizione italiana di forte valore culturale da non dimenticare. Per questo motivo grazie alla preziosa collaborazione dei genitori degli alunni dell'Istituto Comprensivo 1 di Villarazzo, al quale partecipa la scuola primaria della frazione ad indirizzo musicale, è nata l’idea di riportare in auge l’antico canto cristiano.
Lunedì 19 Dicembre nelle ore del crepuscolo poco meno di cento alunni e una quindicina di insegnanti divisi in tre gruppi percorreranno tre tragitti ciascuno tra vie, case e piazze per cantar canti del patrimonio natalizio popolare e non solo, contando in un'offerta che sarà poi devoluta in beneficenza a "Terra del terzo mondo - Onlus" di Treviso, per il Progetto "Honey for Children", che sostiene una mensa per i bambini in Addis Abeba. Stelle grandi e piccole – realizzate artigianalmente in laboratori creativi promossi a scuola – saranno guida e dono a celebrare la ricorrenza più amata. La Chiarastella degli alunni di Villarazzo troverà compimento con la riunione dei gruppi sul piazzale antistante la Chiesa di San Sebastiano, dove saranno attesi dalle famiglie, alle quali sarà dedicato l'intero programma canoro. Chiuderà, infine, un momento conviviale, offerto ed organizzato dai genitori dei bambini. Cantar la Stella conserva il mistero nascosto in miti lontani, legati all'uomo e al territorio, alla sua storia e all'anelito che da sempre tiene ogni forma del creato intimamente volta al fuoco, al sole, alla luce. La processione propiziatoria che invoca doni e abbondanza prega e canta con un'unica voce a nome di tutti.