Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/243: IN AUSTRALIA LA COPPA DEL MONDO A SQUADRE

Vince il Belgio, sesta la coppia azzurra Pavan - Paratore


MELBOURNE - Ancora nel clamore del trionfo di Francesco Molinari alla Race To Dubai, i giocatori azzurri sono chiamati a un altro importante appuntamento. A Melbourne, si gioca la 59ª edizione della Isps Handa Melbourne World Cup of Golf, la Coppa del Mondo a squadre che ha luogo al...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/242: SENZA SOSTA, L'EUROPEAN TOUR RIPARTE DA HONG KONG

La prima tappa della nuova stagione all'anglo-indiano Aaron Rai


HONG KONG - Ancora in aria il fragore per il successo di Francesco Molinari, l’European Tour riparte subito per la nuova stagione 2019, come di consueto in anticipo sull’anno solare. Riprende appena una settimana dopo la conclusione del precedente torneo a Dubai, dove Francesco Molinari...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/241: MOLINARI NUMERO UNO IN EUROPA

A Dubai conclusa la stagione del circuito continentale


DUBAI - Sul percorso dello Jumeirah Golf Estates, a Dubai, negli Emirati Arabi Uniti, si gioca l’ultima gara stagionale, il DP World Tour Championship, che va a concludere la “Race to Dubai”, con un montepremi di otto milioni di dollari. Sono ammessi i primi sessanta della...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Treviso, determinante il cane antidroga, al setaccio i video

MARIJUANA NASCOSTA NEI GIARDINETTI DELLA STAZIONE

La Polizia locale scopre oltre 60 dosi sotto i cespugli


TREVISO - Oltre sessanta dosi di marijuana pronte allo spaccio nascoste sotto ai cespugli dei giardinetti della stazione. A scoprirle la polizia locale di Treviso intervenuta nel pomeriggio di giovedì, nell’ambito dei quotidiani controlli in città. Gli agenti del nucleo di polizia giudiziaria, aiutati dal fiuto del cane Trixie, hanno passato a tappeto l’intera area e hanno ritrovato il quantitativo di droga che è stata posta così sotto sequestro. Gli agenti stanno ora visionando le registrazioni delle telecamere di videosorveglianza per individuare lo spacciatore.
"Prima di tutto un ringraziamento ai nostri uomini – dichiara il vicesindaco e assessore alla sicurezza del Comune di Treviso, Roberto Grigoletto - La presenza della PL ben visibile ha un doppio effetto: quello di reprimere comportamenti illegali, ma anche di prevenire condotte scorrette".
"L’attività ha di fatto tolto dal mercato le numerosi dosi già pronte ad essere cedute – dichiara il comandante Maurizio Tondato - L’attività dei nostri agenti sul territorio è costante e si concentra in particolare nelle aree che oltre al sistema di videosorveglianza necessitano di maggiore attenzione".