Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/268: L'U. S. OPEN METTE IN PALIO LA LEADERSHIP MONDIALE

Trionfa Gary Woodland, a Molinari non riesce la rimonta


PEBBLE BEACH (USA) - È il terzo major stagionale americano, ha luogo a Pebble Beach Golf Links in California, una delle maggiori sedi di Golf nel mondo. Sono due gli azzurri a disputare questo importante torneo. Francesco Molinari è affiancato da Renato Paratore, il giovane romano che...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/267: OTTO AZZURRI AL BRITISH MASTERS

Il titolo, primo in carriera, va però allo svedese Kinhult


SOUTHPORT (GB) - È uno dei tornei di più lunga tradizione nel calendario, il Betfred British Masters, che si gioca sul percorso dell’Hillside Golf Club, a Southport, bella località sulla costa occidentale della Gran Bretagna. Sono ben otto i giocatori italiani in gara:...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/266: MANDARE IN BUCA GLI OSTACOLI DELLA VITA

A Sala Baganza, l'open internazionale per disabili


PARMA - Giunto ormai alla 19esima edizione, si è giocato a Parma, nel bel campo da golf del Ducato di Sala Baganza, il torneo internazionale per golfisti paralimpici. Il campo è un parkland, inserito nel Podere d’Ombriano, già antica residenza di caccia dei Duchi...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Racconterà le emozioni, ma anche il futuro delle missioni nello spazio

SERATA SPAZIALE CON UMBERTO GUIDONI A VALDOBBIADENE

Incontro con l'astronauta italiano sabato 17 all'auditorium Piva


VALDOBBIADENE - Sarà senza dubbio una serata "spaziale", sia per l’argomento trattato che per l’ospite: Umberto Guidoni, il primo astronauta europeo a salire a bordo della Stazione Spaziale Internazionale con ben due missioni sullo Space Shuttle, "atterra" a Valdobbiadene.
Sabato, 17 dicembre, Guidoni racconterà delle emozioni ma anche della ricerca che avviene nel corso delle missioni, delle esplorazioni e delle future prospettive, di Marte e della Terra. L’astrofisico romano nel 1990 è stato selezionato dall’Agenzia Spaziale Italiana (ASI) e dalla NASA come candidato Specialista di carico utile per la prima missione del Satellite Tethered. A Houston entra a far parte del gruppo di scienziati che coordina da terra le operazioni scientifiche. Nel 2001 si trova a bordo dell’Endeavour, in una delle missioni di assemblaggio della Stazione Spaziale Internazionale (ISS), che comprende il volo inaugurale del modulo italiano Raffaello. Dopo aver percorso 186 orbite, 8 milioni di chilometri, in 285 ore e 30 minuti torna a casa, riceve un’altra medaglia dalla Nasa ed è nominato “Grande Ufficiale della Repubblica” dal Presidente Carlo Azeglio Ciampi.
Nel corso dell’incontro, in programma dalle 20.45 all’auditorium Piva della biblioteca comunale, intervistato da Adriana Rasera, l'astronauta illustrerà e commenterà foto e immagini delle missioni alle quali ha partecipato, con un occhio particolare al contributo italiano alla ricerca aerospaziale. L’evento gode del patrocinio dei Comuni di Valdobbiadene, Alano, Pederobba, Segusino, Quero-Vas, Vidor e Cornuda e del sostegno della Cantina produttori Val d’Oca, Cassa di Risparmio del Veneto e dell’Hotel Diana.