Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/264: PIERO TARUFFI, L'"UOMO FRECCIA"

Un evento alla Montecchia celebra l'ingegnere- pilota


PADOVA - Atleti, piloti, e Vip al Golf della Montecchia, sabato 25 maggio, a celebrare Piero Taruffi, la “Volpe argentata”. L’evento, nella sua terza edizione, intende essere una giornata di celebrazione dell’indimenticabile pilota. Ci sarà il concorso di eleganza...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/263: IL VICENTINO MIGLIOZZI MIGLIOR AZZURRO AL CHINA OPEN

A Shenzen il finlandese Korhonen si impone al playoff sul francese Hebert


SHENZEN - Sono ben quattro gli azzurri che partecipano al Volvo China Open, evento dell’Asian Tour e dell’European Tour, in programma a Shenzhen, al Tradition at Wolong Valley, di Chengdu in Cina. È Il venticinquesimo anniversario di questo torneo, che significa scadenza molto...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/20: GOLF CLUB CASTELFALFI

Tra le colline del Chianti, il paesaggio fa dimenticare anche le difficoltà tecniche


CASTELFALFI - Si arriva a Castelfalfi, località ignota ai più, percorrendo le luminose colline del Chiantigiano che riservano splendidi scorci. Siamo a Montaione, nei pressi dei borghi di San Gimignano e di Volterra, e Castelfalfi è un piccolo villaggio medievale arroccato...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Il derby d'Italia giocato a Monigo va meritatamente ai Leoni

E SONO TRE DI FILA: TREVISO CATTURA LE ZEBRE 23-12

Grande reazione nella ripresa, Allan uomo del match


TREVISO - Terza vittoria di fila per il Benetton, che fa suo il derby italiano con le Zebre. Dopo un inizio gara costellato di lunghe fasi al piede è stato il XV della Marca a prendere in mano il match con dieci minuti di pressione che sono valsi ai trevigiani il vantaggio al piede dopo due importanti occasioni da meta sfumate. Grazie al pacchetto di mischia i bianconeri sono riusciti a ritrovare territorio e buoni possessi: è arrivata la meta di Van Schalkwyk che ha mandato le squadre negli spogliatoi con le Zebre avanti 7-6. Ad inizio ripresa prima un calcio piazzato di Allan dopo un tenuto bianconero e poi una meta scaturita da un pallone vagante dello stesso Allan –votato migliore in campo- ha portato i padroni di casa oltre il break. Le Zebre hanno provato a risalire nel punteggio faticando a trovare territorio e subendo l’intercetto di Sperandio che ha chiuso il match a 4 minuti dal termine. Nel finale la reazione d’orgoglio di Biagi e compagni, in meta con Van Zyl alla bandierina, non è servito per cogliere punti. Il derby d’andata tutto italiano del torneo celtico va così al Benetton Treviso che supera le Zebre anche nella classifica del torneo dopo undici turni.

BENETTON-ZEBRE 23-12
BENETTON: McLean, Esposito, Benvenuti, Sgarbi (cap) (13’ s.t. Morisi), Sperandio, Allan (40’ s.t. McKinley), Tebaldi (33’ s.t. Bronzini); Barbini (27’ s.t. Montauriol), Steyn, Barbieri (21’ s.t. Lazzaroni), Budd, Fuser, Ferrari (29’ Pasquali), Giazzon (21’ s.t. Santamaria), De Marchi (16’ s.t. Zanusso) All.Crowley

ZEBRE: Padovani, Bellini, Bisegni, Castello (24’ s.t. Boni), Venditti (26’ s.t. Van Zyl), Canna, Violi (33’ s.t. Palazzani); Van Schalkwyk, Meyer, Minnie (27’ s.t. Ruzza), Biagi (cap), Geldenhuys (21’ s.t. Bernabò), Chistolini (13’ s.t. Ceccarelli), D’Apice (21’ s.t. Festuccia), Lovotti (21’ s.t Postiglioni) All.Guidi

ARBITRO: Marius Mitrea (Federazione Italiana Rugby)
MARCATORI 20‘ cp Allan (3-0); 34‘ m tr Canna (3-7); 40‘ cp Allan (6-7); s.t. 13‘ cp Allan (9-7); 20‘ m Allan tr Allan (16-7); 36‘ m Sperandio tr Allan (23-7); 39’ m Van Zyl (23-12);