Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/253: A PERTH UN TORNEO DALLA FORMUALA SPETTACOLO

Nel divertente Handa World Super 6 si impone Ryan Fox


PERTH - È rimasto in Australia l’European Tour, seconda tappa consecutiva in quel Continente, nella stagione 2019; si disputa il divertente “ISPS Handa World Super 6 Perth”, terza edizione di uno dei tornei innovativi, valido anche per l’Asian Tour, con formula...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/252: ISPS HANDA VIC OPER, IL PRINCIPALE TORNEO D'AUSTRALIA

Lo scozzese Law e la francese Boutier beffano i favoriti di casa


GEELONG (AUSTRALIA) - È questo il principale avvenimento golfistico in Australia, in cui, a partecipare sullo stesso campo, il “13th Beach Golf Club”, sono 156 uomini e altrettante donne, seppure, queste ultime con distanze di poco ridotte. Sono 6.214 metri per i maschi, e 6mila...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/251: LE STELLE DELL'EUROPEAN TOUR PER LA PRIMA VOLTA IN ARABIA

Dopo le polemiche sui diritti umani, Dustin Johnson vince il Saudi International


GEDDA - Una sfida ad altissimo livello, con quattro dei primi cinque giocatori della classifica mondiale: l’inglese Justin Rose, numero uno vincitore la scorsa settimana del Farmers Open, gli statunitensi Brooks Koepka numero due, Dustin Johnson, numero tre, e Bryson DeChambeau numero cinque,...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Trovato l'accordo anche con gli ultimi due tecnici

POSTE ANCHE LE ULTIME FIRME, ANTENNA TRE ╚ SALVA

La televisione passa a Innacopolus, editore di Rete Veneta


SAN BIAGIO DI CALLALTA - Anche ultime firme sono state apposte, Antenna Tre è acquisita da Teleradiodiffusione Bassano, editrice anche di Rete Veneta. Si completa così il salvataggio della storica emittente televisiva trevigiana: in grave crisi, aveva presentato concordato preventivo e rischiava di sparire del tutto se al 31 gennaio non si fosse concluso l'accordo. Quella dell'imprenditore vicentino Filippo Iannacopolus, patron di Rete Veneta, infatti, era l'unica offerta, ma l'affare, dopo settimane di trattativa, ha rischiato di saltare all'ultimo per il rifiuto di due tecnici a sottoscrivere il cosiddetto "modulo 411" che sgrava il nuovo proprietario da qualsiasi rivendicazione giudiziaria. Nella mattinata di venerdì, infine, anche gli ultimi due recalcitranti si sono convinti.
I nuovi titolari rileveranno frequenze e strutture, incorporando anche tutti i 17 giornalisti e 19 tecnici attualmente in forza all'ormai ex televisione della famiglia Panto, mentre altri 18 addetti usciranno: sul piatto hanno messo 1,4 milioni di euro, più 250mila euro di incentivi per chi non verrà assorbito.
Ora parte la fase di riorganizzazione delle attività: le due televisioni manterranno loghi e canali, sotto la direzione unica di Luigi Bacialli, oggi responsabile di Rete Veneta, per evitare sovrapposizioni Antenna Tre curerà i tg di Treviso e Venezia, mentre Rete Veneta coprirà le altre province, inserendo flash informativi dagli altri territori.
Soddisfazione per la conclusione della vicenda è stata espressa dal sindacato veneto dei giornalisti e dall'assessore regionale alle politiche del lavoro Elena Donazzan.