Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Galà con la magia delle note, da Mozart al... rock

IL 2016 SI CHIUDE CON LA GRANDE MUSICA DE I SOLISTI DI RADIO VENETO UNO

Giovedì Concerto di Fine anno al Palateatro di Villorba


VILLORBA - La grande musica per rivivere ricordi ed esperienze di un anno che va a chiudersi e per dare il miglior benvenuto al nuovo anno ormai imminente. Sarà tutto questo l'ormai tradizionale Concerto di Fine anno al Palateatro di Fontane di Villorba: giovedì 29 dicembre, dalle 20.45, sul I Solisti di Radio Veneto Unopalco della struttura di via Cave sarà protagonista l'orchestra de “I Solisti di Radio Veneto Uno”, diretti dal maestro Giorgio Sini e con la partecipazione di tre solisti d'eccezione Paolo Tagliamento al violino, Giuseppe Barutti al violoncello e Stefano Marangoni all'oboe.
E come si confà ad un galà di San Silvestro, il programma sarà sontuoso e variegato. Non si poteva non cominciare con uno dei giganti della musica di ogni tempo, Wolfgang Amadeus Mozart: la Sinfonia n° 29 in La maggiore K201, una delle opere giovanili più note del compositore (che fu anche celeberrimo énfant prodige), sfavillante e coinvolgente. E poi, ancora il Concerto n° 3 K 216, forse la composizione per violino ed archi più eseguita del genio salisburghese, in uno “stile galante” che potrà esaltare le doti interpretative di Paolo Tagliamento, talento del violino ormai affermatosi a livello internazionale, nonostante la giovane età (neppure vent'anni).
Da due anni, Paolo Tagliamento, coneglianese, si perfeziona alla scuola Regina Sofia di Madrid, prestigiosa istituzione patrocinata in prima persona dalla sovrana spagnola: il soggiorno formativo iberico gli avrà certo infuso un po' del Paolo Tagliamentotemperamento “caliente”, indispensabile, oltre alle capacità tecniche, per la Carmen Fantasy, variazioni sul tema della celebre opera di Bizet elaborate dal violinista e compositore spagnolo Pablo de Sarasat, pezzo di bravura di ogni virtuoso.
Il giro del mondo in musica, ci porterà in Francia, con “Il cigno” di Camille Saint Saens, in cui il pubblico potrà apprezzare la maestria di Giuseppe Barutti, uno dei più quotati violoncellisti italiani, e con il sognante "Après un reve" del compositore del XIX secolo Gabriel Fauré (allievo, tra l'altro, dello stesso, Saint Saens), per varcare poi l'oceano e sbarcare in Argentina, alla scoperta del maestro del tango Astor Piazzolla. La parte solista, in questo caso, sarà dedicata all'oboe di Stefano Marangoni.
Il finale riserverà più di una sorpresa: se Ennio Morricone, premio Oscar nel 2016 per la colonna sonora di The Hateful Eight di Quentin Tarantino, è ormai nel canone della musica “alta”, non mancherà di stupire gli spettatori la trascrizione per archi di “Sweet child o' mine” dei Guns N' Roses. Che un classico lo è a sua volta, ma del rock.

Il concerto è promosso dall'amministrazione comunale di Villorba, in collaborazione con l'Associazione Culturale Veneto Uno

CONCERTO DI FINE ANNO


I Solisti di Radio Veneto Uno


Giovedì 29 dicembre 2016, ore 20.45
Palateatro di Fontane di Villorba (via Cave)

Ingresso Libero