Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/263: IL VICENTINO MIGLIOZZI MIGLIOR AZZURRO AL CHINA OPEN

A Shenzen il finlandese Korhonen si impone al playoff sul francese Hebert


SHENZEN - Sono ben quattro gli azzurri che partecipano al Volvo China Open, evento dell’Asian Tour e dell’European Tour, in programma a Shenzhen, al Tradition at Wolong Valley, di Chengdu in Cina. È Il venticinquesimo anniversario di questo torneo, che significa scadenza molto...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/20: GOLF CLUB CASTELFALFI

Tra le colline del Chianti, il paesaggio fa dimenticare anche le difficoltà tecniche


CASTELFALFI - Si arriva a Castelfalfi, località ignota ai più, percorrendo le luminose colline del Chiantigiano che riservano splendidi scorci. Siamo a Montaione, nei pressi dei borghi di San Gimignano e di Volterra, e Castelfalfi è un piccolo villaggio medievale arroccato...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/262: LA PRIMA VOLTA DEL MASTERS IN ROSA

Sfida tra le migliori 72 dilettanti sul mitico Augusta National


AUGUSTA - Si tratta di un evento storico per il golf femminile: per la prima volta il Masters in rosa.A giocare all’Augusta National, il mitico percorso voluto da Bobby Jones, sono le migliori 72 dilettanti del mondo. Tra loro, quattro azzurre: Virginia Elena Carta, Caterina Don, Alessandra...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Motta di Livenza, traditi dal nervosismo ad un controllo

1,7 CHILI DI DROGA IN CASA, SPACCIATORI IN MANETTE

Romeni 22enni arrestati a S. Stefano dai Carabinieri


MOTTA DI LIVENZA - Erano stati fermati per un normale controllo, ma il loro nervosismo li ha traditi: i Carabinieri hanno scoperto che in casa nascondevano un chilo e 700 grammi di droga.
Due cittadini romeni, di 22 anni, residenti in Italia, sono stati arrestati per spaccio di sostanze stupefacenti. La Opel Corsa su cui viaggiavano i due, entrambi finora incensurati e domiciliati nella zona, è stata fermata la sera di Santo Stefano nei pressi di via Mignadola, a Motta di Livenza dai militari della locale stazione dell'Arma, insieme alla pattuglia del comando di Cessalto. Insospettiti all'atteggiamento molto nervoso dei due giovani, i Carabinieri hanno deciso di approfondire le verifiche, perquisendo con cura il veicolo e i due soggetti: addosso ad uno di loro, infatti, è stata trovata una piccola quantità di cocaina. A quel punto i militari hanno deciso di estendere gli accertamenti anche alle abitazioni dei romeni. E lì è stato chiaro il motivo dell'agitazione: gli uomini dell'Arma hanno trovato e sequestrato circa 700 grammi di cocaina ed più di un chilogrammo di marijuana. Rinvenuti, inoltre, circa 8 mila euro, diversi bilancini di precisione, materiale per confezionamenti sotto vuoto, cellophane ecc.
Dopo le prime formalità, gli stranieri sono stati trasferiti al carcere di Santa Bona di Treviso, a disposizione del pubblico ministero di turno e in attesa dell’udienza di convalida.