Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Nominato un pool di esperti per studiare i vari problemi

PEDEMONTANA VENETA, FINISCE L'ERA DEL COMMISSARIO

L'opera passa sotto la competenza della Regione


VENEZIA - Tenendo fede a quanto annunciato nei mesi scorsi, il ministro delle Infrastrutture, Graziano Delrio, ha deciso di non prorogare la gestione commissariale straordinaria governativa per la Superstrada Pedemontana Veneta. La gestione dei lavori dell'arteria destinata a collegare Montecchio Maggiore, in provincia di Vicenza, con Spresiano, nella Marca trevigiana, ricadono ora interamente nelle competenze della Regione Veneto.  
Palazzo Balbi, si sta quindi organizzando per il passaggio di consegne, con il commissario straordinario, Silvano Vernizzi, ex amministratore di Veneto Strade, a cui l'opera era affidata dal 2009.
La posa della prima pietra dei quasi 95 chilometri della prima superstrada a pagamento d'Italia è avvenuta il 10 novembre 2011.
Il lavoro in questi ultimi mesi si è incentrato sulle possibili soluzioni ai problemi emersi. La Regione, proprio in vista dell'imminente fine della gestione commissariale, ha costituito un gruppo di lavoro per studiare possibili soluzioni. Ne fanno parte, Marco Corsini, avvocato dello Stato, esperto in materia di contratti e appalti pubblici e membro del comitato scientifico della Regione, Velia Leone, avvocato esperto in diritto comunitario e finanza di progetto, gli avvocati Bruno Barel, Pietro Calzavara, e Diego Signor tutti dello Studio legale Barel  e la professoressa Veronica Vecchi, economista esperta in finanza di progetto, anch'ella membro del Comitato scientifico regionale.
Per prima cosa, l'amministrazione regionale ha affidato tramite gara un incarico a Redas Engineering di Bologna e Area Engineering  per la determinazione di uno studio di traffico indipendente e aggiornato: si tratta degli stessi consulenti incaricati per il Passante di Mestre, le cui stime, per quell'infrastruttura, si sono rivelate corrispondenti alla realtà. Sono stati poi rivisti gli atti e i rapporti contrattuali.