Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/244: AUSTRALIA E SUD AFRICA OPEN, DEBACLE AZZURRA

Italiani sottotono negli ultimi due tornei prima delle festività


TREVISO - Due tornei di rilievo dell’European Tour, prima di una breve pausa.  Ad Albany, New Providence, organizzato in combinata tra European Tour e PGA of Australia, si è giocato l’Isps Anda. sul percorso del Royal Pines (par 72) a Benowa, nel Queensland. Montepremi un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/243: IN AUSTRALIA LA COPPA DEL MONDO A SQUADRE

Vince il Belgio, sesta la coppia azzurra Pavan - Paratore


MELBOURNE - Ancora nel clamore del trionfo di Francesco Molinari alla Race To Dubai, i giocatori azzurri sono chiamati a un altro importante appuntamento. A Melbourne, si gioca la 59ª edizione della Isps Handa Melbourne World Cup of Golf, la Coppa del Mondo a squadre che ha luogo al...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/242: SENZA SOSTA, L'EUROPEAN TOUR RIPARTE DA HONG KONG

La prima tappa della nuova stagione all'anglo-indiano Aaron Rai


HONG KONG - Ancora in aria il fragore per il successo di Francesco Molinari, l’European Tour riparte subito per la nuova stagione 2019, come di consueto in anticipo sull’anno solare. Riprende appena una settimana dopo la conclusione del precedente torneo a Dubai, dove Francesco Molinari...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Altri due giovani segnalati alla Prefettura come assuntori

SPACCIATORE ARRESTATO A PORTA ALTINIA DALLA POLIZIA LOCALE

Denunciato straniero con 23 grammi di droga e 500 euro


TREVISO - Durante un controllo ai giardini di Porta Altinia, gli agenti della Polizia locale di Treviso hanno notato quattro ragazzi. Con l'ausilio dell'unità cinofila sono stati rinvenuti 23 grammi di sostanza stupefacente addosso ad un cittadino straniero che è stato anche trovato in possesso di 500 euro in contanti. Il tutto è stato sequestrato ed l'immigrato, dopo l'identificazione in comando, è stato deferito all'autorità giudiziaria per spaccio di stupefacenti. Due degli altri ragazzi sono stati trovati in possesso di una piccola dose ciascuno e perciò segnalati alla prefettura come assuntori di stupefacenti: si tratta di un maggiorenne di Casier ed un minorenne di Silea. "Ecco ciò che fa il Comune per la sicurezza della città, nei limiti delle sue competenze: servizi appiedati in centro, controlli nei luoghi "caldi", polizia di prossimità nei quartieri - sottolinea il vicesindaco e assessore alla sicurezza del Comune di Treviso Roberto Grigoletto -. Il tutto in concorso con le forze di polizia dello stato. Treviso, grazie alle nostre forze dell'ordine è una città dove le regole vengono fatte rispettare e la sicurezza garantita. Qualche consigliere farebbe bene invece a verificare le notizie che fornisce agli organi di stampa. L'unica conseguenza di una simile condotta è infatti quella di alimentare un clima di insicurezza che non solo non è reale ma che soprattutto danneggia i cittadini”.