Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/268: L'U. S. OPEN METTE IN PALIO LA LEADERSHIP MONDIALE

Trionfa Gary Woodland, a Molinari non riesce la rimonta


PEBBLE BEACH (USA) - È il terzo major stagionale americano, ha luogo a Pebble Beach Golf Links in California, una delle maggiori sedi di Golf nel mondo. Sono due gli azzurri a disputare questo importante torneo. Francesco Molinari è affiancato da Renato Paratore, il giovane romano che...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/267: OTTO AZZURRI AL BRITISH MASTERS

Il titolo, primo in carriera, va però allo svedese Kinhult


SOUTHPORT (GB) - È uno dei tornei di più lunga tradizione nel calendario, il Betfred British Masters, che si gioca sul percorso dell’Hillside Golf Club, a Southport, bella località sulla costa occidentale della Gran Bretagna. Sono ben otto i giocatori italiani in gara:...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/266: MANDARE IN BUCA GLI OSTACOLI DELLA VITA

A Sala Baganza, l'open internazionale per disabili


PARMA - Giunto ormai alla 19esima edizione, si è giocato a Parma, nel bel campo da golf del Ducato di Sala Baganza, il torneo internazionale per golfisti paralimpici. Il campo è un parkland, inserito nel Podere d’Ombriano, già antica residenza di caccia dei Duchi...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Evento promosso dagli Alpini, ricavato pro terremotati

GLI EX NEMICI ORA SI SIEDONO INSIEME A TAVOLA

Il 4 febbraio a Castelbrando cena della Grande Guerra


CISON DI VALMARINO - Un evento unico, da non perdere, è in calendario a Castelbrando di Cison di Valmarino sabato 4 febbraio alle 20.30 nell’ambito del programma “Aspettando l’Adunata del Piave-Treviso 2017”. La sezione ANA di Vittorio Veneto organizza una “Cena di Guerra” con lo scopo di riportare i commensali ad assaporare piatti tipici dei Paesi belligeranti nella zona del Piave, dopo la ritirata di Caporetto (novembre 1917) e la fine della guerra, segnata dalla battaglia di Vittorio Veneto (novembre 1918).
Verranno proposte ricette rivisitate sia dell’Europa Occidentale (scozzesi, inglesi, francesi e italiane), sia dell’Europa degli “Stati centrali” (tedesche, austriache e ungheresi), unendo in un ipotetico immenso e fantastico tavolo – rappresentato dal Piave - tutte le fazioni all’epoca contrapposte.
E’ come se durante la Grande Guerra, per una notte, invece di pallottole o granate, i soldati si fossero scambiati sapori e saperi racchiusi nei piatti tipici dei rispettivi Paesi. La rivisitazioni dei piatti è frutto di una minuziosa ricerca di Manuela e Roberto Tessari titolari del “Mondragon” di Tarzo, uniti alla sapiente cucina di Antonio Palazzi gestore del ristorante di Castelbrando.
L’evento è promosso dalla Sezione ANA di Vittorio Veneto insieme a quella di Conegliano, Treviso, Valdobbiadene con il patrocinio del COA, Comitato Organizzatore Adunata.
Il costo della cena è di 40 euro ed il ricavato sarà devoluto alle zone terremotate del Centro Italia tramite il “Progetto ANA sisma Centro Italia” promosso dall’Associazione Nazionale Alpini. L'evento è aperto a tutte le persone che vorranno immergersi nella suggestione di un luogo incantato, rievocando la storia e gustando piatti tradizionali Europei, senza dimenticare la solidarietà, com’è nello stile alpino.
Il termine ultimo per prenotare è fissato il giorno 28 gennaio 2017.
Per prenotazioni ed info: Sede ANA Vittorio Veneto telefono 0438/500099, Andrea Pagotto 335/6130990, Angelo Biz 320/0412167 oppure e-mail: vittorioveneto@ana.it, casetta_maurizio@virgilio.it, andrea.pagotto@libero.it.