Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/231: A BIELLA IL CAMPIONATO DEI GIOVANI TALENTI DEDICATO A TEODORO SOLDATI

Lucas Fallotico vince il 12° Reply International under 16


BIELLA - A ospitare la gara è il Golf Club “Le Betulle”, campo realizzato alla fine degli anni 50 sulla collina morenica della Serra, la più lunga d’Europa, un ambiente ideale per il golf. Situato a un’altitudine di 590 metri slm, Il Campo, è un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/230: ANDREA PAVAN VINCE IL REAL CZECH MASTERS

Primo successo sull'European Tour del romano


PRAGA - È il primo successo sull’European Tour di Andrea Pavan, che già si era imposto in quattro occasioni sul Challenge Tour. Il 29enne romano ha vinto, 22 colpi sotto il par del campo, il Real Czech Masters sul percorso Albatross Golf Resort (par 72), di Praga, montepremi un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/229: ANCHE IL GOLF A SQUADRE AGLI EUROPEI IN SCOZIA

Il team italiano medaglia di bronzo nella foursome


AUTCHTERARDER (SCOZIA) – L’innovativa competizione ha visto gareggiare insieme uomini e donne, sul percorso del Gleneagles PGA Centenary, Il torneo si è giocato nell’ambito dell’European Championship 2018, la grande novità in ambito sportivo, che dopo gli...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Il patron Del Vecchio: "Un sogno che si avvera"

LUXOTTICA SI FONDE CON ESSILOR, NASCE IL COLOSSO DEGLI OCCHIALI

Operazione da 50 miliardi, creato gruppo da 140 mila addetti


AGORDO - Nasce il colosso degli occhiali con più di 140mila dipendenti e vendite in 150 paesi. Luxottica convola a nozze con la francese Essilor, in una fusione da 50 miliardi di euro. L'operazione, una della maggiori fusioni transfrontaliere in Europa, è stata annunciata ufficialmente dalle due società. Sulla base dei risultati annuali del 2015 delle due imprese, il nuovo gruppo avrebbe realizzato ricavi netti per oltre 15 miliardi e un EBITDA netto combinato di circa 3,5 miliardi. Leonardo del Vecchio sarà il maggiore azionista della società sorta dall'aggregazione, con una quota tra il 31 e il 38% e guiderà il colosso come presidente esecutivo e amministratore delegato.
“Con questa operazione – ha detto l'imprenditore italiano che lavora all'operazione con l'aiuto di Mediobanca da 4 anni - si concretizza il mio sogno di dare vita ad un campione nel settore dell'ottica totalmente integrato ed eccellente in ogni sua parte. Sapevamo da tempo che questa era la soluzione giusta ma solo ora sono maturate le condizioni che l'hanno resa possibile". "Finalmente, dopo cinquanta anni di attesa, due parti naturalmente complementari, montature e lenti, verranno progettate, realizzate e distribuite sotto lo stesso tetto" commenta il presidente che aggiunge: "Continueremo ad investire in Italia e in Francia, vogliamo essere un campione europeo che mantenga forte le sue radici".