Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/186: CONCLUSO IL CHALLENGE 2017 DEI GIORNALISTI GOLFISTI

Le ultime due tappe in Lombardia, all'Albenza e Villa d'Este


TREVISO - Due belle giornate, 4 e 5 settembre, in due campi super, hanno contraddistinto la conclusione del viaggio in Italia dei giornalisti golfisti: il challenge di dodici memorabili tappe, che ci han permesso di giocare su altrettanti campi, riconosciuti tra i più belli d’Italia....continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/185: I CAMPIONI DI DOMANI DI SCENA AL "TEODORO SOLDATI"

Il sudafricano Vorster trionfa all'International Under 16 Championship


BIELLA - Gara di rilievo l’International Under 16 Championship. Questo Campionato Internazionale disputato per la prima volta nel 2007 (andato in dote a Rory McIlroy), fa parte del calendario EGA, ed è la manifestazione più sentita del panorama golfistico europeo a livello...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/184: IL GOLF CONQUISTA L'ITALIA CON LA RYDER CUP

Eventi promozionali dal Monte Bianco alla Sicilia


TREVISO - Nell’accettare l’agognata assegnazione al nostro Paese della Ryder Cup 2022, la Federazione Italiana Golf si è dovuta seriamente impegnare per lo sviluppo di questa disciplina sportiva, e per un arco temporale che va dal 2016 al 2027. Sono previsti circa 105 tornei di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

La malattia, “killer silenzioso”, ha un'elevata percentuale di mortalità

BENETTON RUGBY CONTRO IL TUMORE OVARICO

Un incontro giovedì 19 gennaio alle ore 19 a La Ghirada


TREVISO - Il Benetton Rugby sostiene la ricerca contro il tumore ovarico e chiede la partecipazione di tutte le donne per sostenere la promozione dell'associazione LOTO ONLUS, sponsor etico della Nazionale femminile di Rugby.

Giovedì 19 gennaio alle ore 19.00 nel ristorante “Fuori gioco” all'interno del centro sportivo la Ghirada, la dottoressa Caterina Soldà parlerà del tumore ovarico, chiamato il “killer silenzioso” a causa dei sintomi non riconoscibili e dell'elevata percentuale di mortalità.

“L'incontro rientra nel progetto più ampio Tour donne d'azione, - come hanno spiegato le testimonial Maria Cristina Tonna, coordinatrice dell’attività rugby femminile e Erika Morri, consigliere Federale Nazionale - lo sport può funzionare da veicolo di una comunicazione etica che travalica le porte a tutte le donne.”