Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/277: A PADOVA IL GOLF GIOVANILE INTERNAZIONALE

L'U.S. Kids Venice Open ospitato tra Galzignano, Montecchia e Frassenelle


PADOVA - È ancora una volta a Padova l’International U.S. Kids Venice Open, affollata da centinaia di atleti, provenienti da ogni parte del mondo. L’U.S. Kids è istituzione americana con 27 circoli affiliati in Italia, che ha il fine di aprire il Golf ai più...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/276: LA CALMA DI PATRICK REED È VINCENTE AL NORTHERN TRUST

Lo statunitense bissa il successo del 2016 nel primo torneo della FedEx Cup


NEW JERSEY (USA) - È questa la prima delle tre gare valide per la FedEx Cup, inserita nel corso della stagione PGA Tour: tre tornei a eliminazione, giocati nel mese di agosto, che portano all’assegnazione di una grossa somma di denaro: 15 milioni di dollari del Jackpot al vincitore di...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/275: LA FAVOLA DI "CENERENTOLA" SHIBUNO DIVENTA REALTÀ

La giapponese regina del British Open femminile


LITTE BRICKHILL (GBR) - È tempo di dare visibilità al Golf femminile, a “quell’altra metà del cielo”, che rende più brioso il Campo da Golf. L’organizzatore del torneo, il Royal & Ancient Golf Club di St. Andrews, la massima autorità...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

La malattia, “killer silenzioso”, ha un'elevata percentuale di mortalità

BENETTON RUGBY CONTRO IL TUMORE OVARICO

Un incontro giovedì 19 gennaio alle ore 19 a La Ghirada


TREVISO - Il Benetton Rugby sostiene la ricerca contro il tumore ovarico e chiede la partecipazione di tutte le donne per sostenere la promozione dell'associazione LOTO ONLUS, sponsor etico della Nazionale femminile di Rugby.

Giovedì 19 gennaio alle ore 19.00 nel ristorante “Fuori gioco” all'interno del centro sportivo la Ghirada, la dottoressa Caterina Soldà parlerà del tumore ovarico, chiamato il “killer silenzioso” a causa dei sintomi non riconoscibili e dell'elevata percentuale di mortalità.

“L'incontro rientra nel progetto più ampio Tour donne d'azione, - come hanno spiegato le testimonial Maria Cristina Tonna, coordinatrice dell’attività rugby femminile e Erika Morri, consigliere Federale Nazionale - lo sport può funzionare da veicolo di una comunicazione etica che travalica le porte a tutte le donne.”