Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/264: PIERO TARUFFI, L'"UOMO FRECCIA"

Un evento alla Montecchia celebra l'ingegnere- pilota


PADOVA - Atleti, piloti, e Vip al Golf della Montecchia, sabato 25 maggio, a celebrare Piero Taruffi, la “Volpe argentata”. L’evento, nella sua terza edizione, intende essere una giornata di celebrazione dell’indimenticabile pilota. Ci sarà il concorso di eleganza...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/263: IL VICENTINO MIGLIOZZI MIGLIOR AZZURRO AL CHINA OPEN

A Shenzen il finlandese Korhonen si impone al playoff sul francese Hebert


SHENZEN - Sono ben quattro gli azzurri che partecipano al Volvo China Open, evento dell’Asian Tour e dell’European Tour, in programma a Shenzhen, al Tradition at Wolong Valley, di Chengdu in Cina. È Il venticinquesimo anniversario di questo torneo, che significa scadenza molto...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/20: GOLF CLUB CASTELFALFI

Tra le colline del Chianti, il paesaggio fa dimenticare anche le difficoltà tecniche


CASTELFALFI - Si arriva a Castelfalfi, località ignota ai più, percorrendo le luminose colline del Chiantigiano che riservano splendidi scorci. Siamo a Montaione, nei pressi dei borghi di San Gimignano e di Volterra, e Castelfalfi è un piccolo villaggio medievale arroccato...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Appuntamento di Centorizzonti: 7 spettacoli in 3 teatri

"ROMEO E GIULIETTA. L'AMORE È SALTIMBANCO": COMMEDIA NELLA COMMEDIA

Venerdì 20 gennaio ore 21 Teatro Eleonora Duse di Asolo


ASOLO - “Romeo e Giulietta. L'amore è saltimbanco” - connubio di effervescenza e misura, improvvisazione e controllo, zampilli di follia e competenza – rappresenta il secondo appuntamento della V edizione Centorizzonti.

Centorizzonti 2016 2017 – progetto in rete di teatro, paesi e paesaggi, sostenuto da 12 comuni della provincia di Treviso e realizzato da Echidna Paesaggio culturale – per la sua V edizione chiamata “Vivi!” ha scelto come filo conduttore le dinamiche contemporanee dell'inclusione, dei diritti, dell'uguaglianza e delle fragilità.

Venerdì 20 gennaio alle 21.00, al Teatro Eleonora Duse di Asolo, andrà in scena uno spettacolo popolare della compagnia veneziana Stivalaccio Teatro, scritto da Marco Zoppello che ne cura anche la regia.
Attraverso Shakespeare la compagnia porta sul palco le grandi passioni dell'uomo, le gelosie otelliane, i pregiudizi da mercante, tempeste e naufragi, vita e morte, coltelli e veleni.

La vicenda è ambientata nel 1574, in una Venezia in subbuglio per la notizia che Enrico III di Valois, diretto a Parigi per essere incoronato Re di Francia, passerà una notte nella Serenissima. Un onore immenso per il Doge e per la città lagunare: Girolamo Salimbeni e Giulio Pasquati – interpretati da Marco Zoppello e Michele Mori - due ciarlatani sopravvissuti all’inquisizione e che hanno ripiegato sul poco onorifico mestiere di saltimbanco, vengono incaricati di dare spettacolo in onore del principe. Per i due è l’occasione, per quanto inaspettata, di riscattarsi: reciteranno per Enrico III, futuro re di Francia, nientemeno che la più grande e tragica storia d'amore di tutti i tempi, “Romeo e Giulietta”.
Ed ecco comparire nel campiello Veronica Franco - interpretata da Anna de Franceschi - “honorata cortigiana” della Repubblica, disposta a cimentarsi nell’improbabile parte dell’illibata giovinetta. Si assiste dunque ad una “prova aperta”, dove la celebre storia del Bardo si compone e si deforma nel mescolarsi di trame, canti, improvvisazioni, suoni, duelli e pantomime.
Uno spettacolo per tutte le età, in cui la commedia dell’arte diventa essa stessa soggetto da commedia.