Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/223: I SOCI AIGG SI SFIDANO SULLE DOLOMITI

Tre giornate in quota tra Alto Adige e Trentino


BOLZANO - Un interessante momento nelle gare dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti: tre giornate di golf impegnativo, in aggiunta all’annuale challenge, per godere le Dolomiti. Nella giornata di apertura ci spalanca le porte il Golf Club Eppan (Appiano): un campo da golf a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Appuntamento di Centorizzonti: 7 spettacoli in 3 teatri

"ROMEO E GIULIETTA. L'AMORE È SALTIMBANCO": COMMEDIA NELLA COMMEDIA

Venerdì 20 gennaio ore 21 Teatro Eleonora Duse di Asolo


ASOLO - “Romeo e Giulietta. L'amore è saltimbanco” - connubio di effervescenza e misura, improvvisazione e controllo, zampilli di follia e competenza – rappresenta il secondo appuntamento della V edizione Centorizzonti.

Centorizzonti 2016 2017 – progetto in rete di teatro, paesi e paesaggi, sostenuto da 12 comuni della provincia di Treviso e realizzato da Echidna Paesaggio culturale – per la sua V edizione chiamata “Vivi!” ha scelto come filo conduttore le dinamiche contemporanee dell'inclusione, dei diritti, dell'uguaglianza e delle fragilità.

Venerdì 20 gennaio alle 21.00, al Teatro Eleonora Duse di Asolo, andrà in scena uno spettacolo popolare della compagnia veneziana Stivalaccio Teatro, scritto da Marco Zoppello che ne cura anche la regia.
Attraverso Shakespeare la compagnia porta sul palco le grandi passioni dell'uomo, le gelosie otelliane, i pregiudizi da mercante, tempeste e naufragi, vita e morte, coltelli e veleni.

La vicenda è ambientata nel 1574, in una Venezia in subbuglio per la notizia che Enrico III di Valois, diretto a Parigi per essere incoronato Re di Francia, passerà una notte nella Serenissima. Un onore immenso per il Doge e per la città lagunare: Girolamo Salimbeni e Giulio Pasquati – interpretati da Marco Zoppello e Michele Mori - due ciarlatani sopravvissuti all’inquisizione e che hanno ripiegato sul poco onorifico mestiere di saltimbanco, vengono incaricati di dare spettacolo in onore del principe. Per i due è l’occasione, per quanto inaspettata, di riscattarsi: reciteranno per Enrico III, futuro re di Francia, nientemeno che la più grande e tragica storia d'amore di tutti i tempi, “Romeo e Giulietta”.
Ed ecco comparire nel campiello Veronica Franco - interpretata da Anna de Franceschi - “honorata cortigiana” della Repubblica, disposta a cimentarsi nell’improbabile parte dell’illibata giovinetta. Si assiste dunque ad una “prova aperta”, dove la celebre storia del Bardo si compone e si deforma nel mescolarsi di trame, canti, improvvisazioni, suoni, duelli e pantomime.
Uno spettacolo per tutte le età, in cui la commedia dell’arte diventa essa stessa soggetto da commedia.