Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

I Carabinieri li seguivano da settimane: la scorsa notte il blitz

PRESI GLI SPACCIATORI DEI GIOVANI MONTEBELLUNESI

In casa nascondevano 3,5 chili di marijuana e 42mila euro


MONTEBELLUNA - Rifornivano di droga i giovani tossicodipendenti del Montebellunese. I Carabinieri hanno arrestato due spacciatori albanesi, un 29enne residente a Cornuda e un 35enne di Crocetta del Montello.
A loro i militari del Nucleo Operativo della Compagnia di Montebelluna sono arrivati dopo un'articolata indagine: li hanno seguiti per parecchi giorni, documentando numerosi incontri in bar e luoghi di ritrovo della zona con giovani noti come consumatori di stupefacenti. A quel punto, nella notte tra lunedì e martedì, i militari sono intervenuti, perquisendo le abitazione dei due immigrati, anche con il supporto di un cane anti-droga del Nucleo specializzato di Torreglia.
I riscontri si sono rivelati fondati. In casa del 29enne, sono stati trovati e sequestrati 500 grammi di marijuana, 5 grammi di cocaina e 10.510 euro in contanti, sigillati con pellicola di cellophane trasparente, probabile provento di spaccio. Allo stesso modo, nell'appartamento e nel garage dell'altro accusato, a Crocetta del Montello, sono stati rinvenuti 3 chilogrammi di marijuana, due bilancini di precisione e numeroso materiale per il confezionamento delle dosi e la somma 32.300 euro, anche in questo caso in contanti e avvolta nel cellophane.
Terminate le formalità di rito, il primo straniero è stato posto agli arresti domiciliari, mentre il secondo è stato portato nel carcere di Treviso, a disposizione del magistrato.