Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/244: AUSTRALIA E SUD AFRICA OPEN, DEBACLE AZZURRA

Italiani sottotono negli ultimi due tornei prima delle festività


TREVISO - Due tornei di rilievo dell’European Tour, prima di una breve pausa.  Ad Albany, New Providence, organizzato in combinata tra European Tour e PGA of Australia, si è giocato l’Isps Anda. sul percorso del Royal Pines (par 72) a Benowa, nel Queensland. Montepremi un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/243: IN AUSTRALIA LA COPPA DEL MONDO A SQUADRE

Vince il Belgio, sesta la coppia azzurra Pavan - Paratore


MELBOURNE - Ancora nel clamore del trionfo di Francesco Molinari alla Race To Dubai, i giocatori azzurri sono chiamati a un altro importante appuntamento. A Melbourne, si gioca la 59ª edizione della Isps Handa Melbourne World Cup of Golf, la Coppa del Mondo a squadre che ha luogo al...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/242: SENZA SOSTA, L'EUROPEAN TOUR RIPARTE DA HONG KONG

La prima tappa della nuova stagione all'anglo-indiano Aaron Rai


HONG KONG - Ancora in aria il fragore per il successo di Francesco Molinari, l’European Tour riparte subito per la nuova stagione 2019, come di consueto in anticipo sull’anno solare. Riprende appena una settimana dopo la conclusione del precedente torneo a Dubai, dove Francesco Molinari...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Iniziativa prevista domenica 22 gennaio a Giavera del Montello

CGIL, CISL E UIL ADERISCONO ALLA MARCIA DEI 1000 PIEDI

Si unisce anche il gruppo di associazioni Volontarinsieme di Treviso


GIAVERA DEL MONTELLO - #iocisono: Cgil, Cisl e Uil di Treviso aderiscono alla “Marcia dei 1000 piedi sul Montello” prevista domenica 22 gennaio, con partenza da Villa Wassermann a Giavera del Montello alle ore 14.30, iniziativa sostenuta anche da Volontarinsieme - CSV Treviso.

L'evento, promosso da Ritmi e danze nel mondo, è stato organizzato per lanciare un messaggio positivo in risposta al clima di ostilità nei confronti degli immigrati che si è creato durante e dopo la manifestazione dello scorso 28 dicembre per contrastare la decisione di aprire un nuovo Hub per profughi.

“Conosco un altro Montello. Oltre la violenza delle parole” è lo slogan della marcia e della manifestazione che “non ha colore politico, né ideologico, ma avrà il colore dei volti di tutti” - spiegano gli organizzatori - e che animerà dalle 16 in poi il Palamazzalovo di Montebelluna con interventi culturali, musica e danze.
“Si tratta - spiegano i Segretari generali di Cgil Treviso, Cisl Belluno Treviso e Uil Belluno Treviso, rispettivamente Giacomo Vendrame, Franco Lorenzon e Giuseppe Colamarco - di un evento positivo, che non si pone contro nessuno e che, senza sottovalutare la criticità del fenomeno migratorio, colloca la sua soluzione nel contesto di un confronto civile e inclusivo”.
 
Alberto Franceschini presidente di Volontarinsieme - CSV Treviso dichiara: “Crediamo in un modo diverso di reagire alle proposte del Prefetto, che applica la legge e soprattutto cerca di gestire l’arrivo e gestione dei richiedenti asilo, visto che la tanto auspicata accoglienza non prende piede nella nostra provincia.  Striscioni inneggianti l’odio e l’intolleranza non sono propri di questo territorio, terra di volontariato e di grande generosità, e siamo certi che in molti condividono questo pensiero. Come Volontarinsieme saremo quindi presenti alla marcia di domenica e invito tutte le associazioni che aderiscono al nostro coordinamento a partecipare attivamente per dare un segnale forte e positivo. Insieme daremo chiara testimonianza che il fenomeno migratorio, che la nostra terra conosce bene, può essere governato con etica e umanità.”