Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/243: IN AUSTRALIA LA COPPA DEL MONDO A SQUADRE

Vince il Belgio, sesta la coppia azzurra Pavan - Paratore


MELBOURNE - Ancora nel clamore del trionfo di Francesco Molinari alla Race To Dubai, i giocatori azzurri sono chiamati a un altro importante appuntamento. A Melbourne, si gioca la 59ª edizione della Isps Handa Melbourne World Cup of Golf, la Coppa del Mondo a squadre che ha luogo al...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/242: SENZA SOSTA, L'EUROPEAN TOUR RIPARTE DA HONG KONG

La prima tappa della nuova stagione all'anglo-indiano Aaron Rai


HONG KONG - Ancora in aria il fragore per il successo di Francesco Molinari, l’European Tour riparte subito per la nuova stagione 2019, come di consueto in anticipo sull’anno solare. Riprende appena una settimana dopo la conclusione del precedente torneo a Dubai, dove Francesco Molinari...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/241: MOLINARI NUMERO UNO IN EUROPA

A Dubai conclusa la stagione del circuito continentale


DUBAI - Sul percorso dello Jumeirah Golf Estates, a Dubai, negli Emirati Arabi Uniti, si gioca l’ultima gara stagionale, il DP World Tour Championship, che va a concludere la “Race to Dubai”, con un montepremi di otto milioni di dollari. Sono ammessi i primi sessanta della...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Il presidente ha fatto il punto sulla situazione del Calcio Treviso

DONDI: "ORA FACCIO CAUSA A NARDIN ED ALLA FIGC VENETA"

"Se mi danno la password la squadra è pronta in due giorni"


TREVISO - Conferenza stampa di Claudio Dondi sulla situazione del Calcio Treviso. Dondi ha annunciato la volontà di far causa sia a Nardin che alla Federazione veneta. Dice Dondi: "All’inizio furono Vissoli e Masieri a chiedermi di prendere il posto di Nardin, visto che loro non c’erano riusciti. L’11 dicembre mi incontrai con Tiziano e Stefano a cui chiesi i conti, del 16 è una mail in cui mi dicevano di accettare le condizioni. Da allora più niente. Il 21 dicembre chiesi la password alla FGCI, me la diedero lo stesso giorno salvo poi sentirmi dire da Ruzza che non potevo usarla altrimenti Nardin avrebbe chiamato la polizia postale. Io per il Treviso ho speso dei soldi, 10 mila euro solo negli ultimi 10 giorni, magari potevo andare alle Bahamas. Ed ero disposto, oltre a rimettere a posto stadio sede e settore giovanile, a versare a Nardin circa 40 mila euro per coprire i suoi assegni, non solo dell’ACD ma qualcuno anche aziendale. Pensate che mi abbia mai risposto? Il risultato è che mi sono trovato i giocatori svincolati, ne ho chiamati altri, che purtroppo non ho potuto tesserare. Oggi sono rimasti solo Ciccone e Sabatino, però se per caso riuscissi a fare la squadra questi due, dopo il loro comportamento, giuro che non giocano. Li pago ma stanno in panca. In quanto alla juniores la salveremo e continuerà a giocare, ragazzi ed allenatori che meritano il massimo rispetto."
Ma ci sarà ancora una squadra di calcio? "Io non mollo. Se Ruzza mi restituisce la password che mi aveva dato e poi tolto, in un paio di giorni rifaccio la squadra. Io penso che tutto sia riparabile: bisognerebbe che qualcuno mi desse la possibilità di lavorare, come ho dimostrato nei 15 giorni in cui ho tenuto in piedi la società. Nardin? Che dica ciò che vuole, non mi interessa più. Anzi, con lui non dovrei avere più nulla a che fare: io la società, con il verbale delle dimissioni dei due Nardin, che fra l’altro ho consegnato a Ruzza come lui aveva chiesto, l‘ho avuta da Vissoli, Masieri e Frandoli. Se Ruzza non accetta ciò che gli ho portato ne risponderà. La FGCI mi deve dire, dopo che ho ottemperato a tutto, perché non posso fare il presidente del Treviso. Assurdo."