Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

NovitÓ di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Dopo le condanne, sarebbero sarebbero state destinate alla distruzione

LA STRADALE DI TREVISO DONA 81 PAIA DI SCARPE ALLA CROCE ROSSA

Le calzature sequestrate in un'indagine del 2010


TREVISO - La Polizia stradale le aveva trovate sette anni fa indagando sulla ricettazione e il riciclaggio dei veicoli: 81 paia di scarpe erano state sequestrate. Ora verranno distribuite, tramite la Croce Rossa, a persone bisognose.
L'indagine aveva portato alla denuncia di diversi cinesi e, di recente, sono arrivate le condanne, dopo che il procedimento era stato trasferito per competenze in vari Tribunali della Toscana.
Le calzature molto probabilmente erano state prodotte da una nota ditta del settore della Marca, ma non è stato possibile risalire con certezza a chi erano state sottratte. E dunque non è stato possibile restituirle al legittimo proprietario. Così la merce sequestrata e poi definitivamente confiscata, sarebbe stata destinata alla distruzione. Un vero peccato, trattandosi di scarpe di alta qualità e nuovissime (tutte ancora nella propria scatola).
Per questo motivo, visto il ben noto momento di difficoltà economica, la Stradale trevigiana ha chiesto ai magistrati di poterle devolvere per iniziative di assistenza. Ottenuto il via libera, il dirigente della Polizia stradale di Treviso, Alessandro De Ruosi, ieri ha consegnato le 81 paia di scarpe a Vincenzo Alonzi, presidente del Comitato Cri provinciale.