Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/223: I SOCI AIGG SI SFIDANO SULLE DOLOMITI

Tre giornate in quota tra Alto Adige e Trentino


BOLZANO - Un interessante momento nelle gare dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti: tre giornate di golf impegnativo, in aggiunta all’annuale challenge, per godere le Dolomiti. Nella giornata di apertura ci spalanca le porte il Golf Club Eppan (Appiano): un campo da golf a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Il presidente Bonet: "Per ora situazione sotto controllo"

CONTRO LA SICCITÀ, NUOVA CONDUTTURA DAL LAGO MORTO

Piave Servizi punta sull'opera per rifornire la zona sud della Marca


CODOGNE' - Piave Servizi, società che gestisce il servizio idrico integrato in 39 Comuni delle province di Treviso e Venezia, fa il punto sulla siccità che da un paio di mesi sta interessando l’intero territorio di competenza e al tempo stesso guarda al futuro, non essendo escluso che lunghi periodi senza piogge possano verificarsi anche negli anni a venire. Il presidente Alessandro Bonet fa sapere che “la situazione è monitorata ora per ora ed è sotto controllo. Non ci risultano problemi nella fornitura idrica alle famiglie. Siamo intervenuti a Rai di San Polo di Piave, dove abbiamo installato e attivato pompe che prelevano acqua da una profondità maggiore allo scopo di prevenire abbassamenti di falda dovuti alla siccità”.
La società, tuttavia, punta soprattutto sulla programmazione per fronteggiare i periodi siccitosi sempre più frequenti. Ma ha in programma anche alcune opere, su tutte la condotta che collegherà le fonti di approvvigionamento della zona nord del nostro territorio, come ad esempio il Lago Morto di Vittorio Veneto, alla zona sud. "È un’opera strategica - conferma Bonet - che potrà contare su tecnologie d’avanguardia e in futuro permetterà di affrontare nuove criticità da siccità in maniera consapevole e sicura perché legherà in maniera ancora più efficiente di adesso le fonti del nord alla pianura garantendo regolari approvvigionamenti idrici per tutti". La prima parte della conduttura è già stata realizzata, ora dovrà essere posato il tratto lungo il percorso del traforo di Sant'Augusta, in corso di scavo a Vittorio Veneto.