Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

AscoTrade, partner principale, con diecimila Euro e il Consorzio Bim Piave, con tremila

ESERCITAZIONE GENERALE DI PROTEZIONE CIVILE AL PARCO DELLO STORGA

L'obbiettivo la messa in sicurezza del 60% dei sentieri


TREVISO - Una tromba d’aria che ha abbattuto alberi e piante e reso inagibile parte dei sentieri. Questa l’ipotesi di calamità che si troverà ad affrontare in questo fine settimana la Protezione Civile trevigiana in una Esercitazione Generale che coinvolgerà 88 associazioni sul territorio oltre a 4 sezioni degli Alpini, i Vigili del fuoco e il Suem118 di Treviso al Parco dello Storga, dietro la sede dell’ente Provincia.

Oltre all’importante Esercitazione che vedrà impegnati ogni giorno fino a 150 volontari, protagonista sarà proprio il Parco di Sant’Artemio che da venerdì 3 febbraio a domenica 5 sarà chiuso al pubblico per permettere la messa in sicurezza dei sentieri e dei ponti e lo sgombero delle piante cadute che bloccano il passaggio.

E’ un orgoglio per questa amministrazione realizzare un evento come questo, che da tempo non si teneva in Provincia di Treviso – ha detto Stefano Marcon, presidente della Provincia di Trevisola Protezione Civile potrà dunque nuovamente affrontare un’esercitazione fondamentale e, al contempo, riusciremo a sistemare il Parco della Storga nei percorsi attualmente inagibili. La tre giorni vedrà la simulazione di un evento calamitoso, una tromba d’aria, e coinvolgerà tutte le 88 associazioni di volontariato di protezione civile presenti sul territorio, con circa 150/180 persone di stanziamento al campo base allestito. Alla fine, riusciremo a mettere in sicurezza 3km di Parco, raggiungendo oltre il 60% di fruibilità dello stesso per i cittadini. Ringrazio il contributo decisivo di Ascotrade co-organizzatore dell’evento, del BIM Piave sempre presente ad aiutare il territorio e degli sponsor tecnici Pasta Zara, Acqua San Benedetto e Contarina per il prezioso supporto. Infine, un grazie a tutti i volontari che si metteranno in gioco e al Consiglio Provinciale per aver sostenuto l’idea

L’esercitazione sarà realizzata grazie al contributo economico di alcune società del territorio, che in questo mese hanno risposto all’appello tramite bando della Provincia. Due le realtà che si sono impegnate economicamente per l’evento, AscoTrade, partner principale, con diecimila Euro e il Consorzio Bim Piave, con tremila.

"Ascotrade è una società del territorio e come tale ha una responsabilità sociale che la distingue dalle altre società del mercato energetico - afferma Stefano Busolin, presidente di Ascotrade - la nostra mission è fare business per redistribuire ogni anno una parte degli utili ai 91 comuni soci della Holding (83 dei quali dalla Marca trevigiana) e contribuire così a finanziare opere pubbliche importanti per la comunità. Il Parco della Storga è il "bosco" dei trevigiani, pertanto abbiamo risposto prontamente all'appello dell'Ente Provinciale, con l'obiettivo di restituire ai cittadini un patrimonio ambientale del nostro territorio. Una scelta in linea, per altro, con i progetti rivolti alla tutela ambientale: Ascotrade promuove la sensibilità e la responsabilità ambientale con iniziative a tutela dell'ambiente e delle innovazioni che concretamente riducono le emissioni di anidride carbonica in atmosfera".

“Compito del BIM Piave è quello di sostenere il territorio – ha detto Fregonese, presidente del BIM Piave – e la sicurezza, specie di uno dei più bei parchi d’Europa, è fondamentale. Siamo felici di poter dare una mano”.

Il programma di massima:

VENERDI 3 FEBBRAIO
• 12.30: la Sala Operativa Regionale del Veneto simula l’allertamento e l’attivazione della Protezione Civile in seguito a un ipotetico grave evento meteo avvenuto.
• 14.00: arrivo stimato della prima sezione
• 17.00: campo base allestito

SABATO 4 FEBBRAIO
• Dalle 8.30 alle 12.30: attività e simulazioni
• Dalle 14 alle 17: attività e simulazioni
• 18.00: debriefing coi capisquadra

DOMENICA 5 FEBBRAIO
• Dalle 8.30 alle 12.30: attività e simulazioni
• 14.30 inizio del rientro
• 15.30 termine esercitazione

Galleria fotograficaGalleria fotografica