Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Appuntamento a Vittorio Veneto mercoledì 1 febbraio alle 18.30

STRESS: SE LO CONOSCI LO EVITI. L'EVENTO AL DA PONTE

Le caratteristiche della nostra vita portano ad una attivazione eccessiva


VITTORIO VENETO - "Stress: se lo conosci, lo eviti": questo il titolo dell'incontro incontro al Teatro Da Ponte mercoledì 1 febbraio alle 18.30. L'evento, aperto a tutti, è organizzato dall'Associazione "Aha - Il dolore cronico".
Relatore sarà il Maurizio De Vanna, medico psichiatra, già direttore della Clinica Psichiatrica Universitaria di Trieste e presidente del Comitato Scientifico S.F.I.P. Francesca Gattinoni, primario fisiatra e presidente dell'Associazione, introdurrà i lavori; è previsto, inoltre l'intervento di Giovanni Di Cara, psicologo e socio-fondatore dell'Associazione.

L'evento rappresenta un'importante occasione per aumentare l'attenzione delle persone verso un aspetto della nostra vita che si sta rivelando di primaria importanza nel mantenimento di uno stato di buona salute e che viene sempre più dibattuto e studiato all'interno della comunità medico-scientifica.

"Lo stress - sottolinea Gattinoni - è una risposta psicofisica naturale e originariamente ha la funzione benefica di attivare risorse e guidarci alla risoluzione di problemi. Tuttavia le caratteristiche della nostra vita odierna portano ad una attivazione eccessiva dello stress, sia per intensità che per durata, che può compromettere il benessere della persona. Imparare a riconoscere lo stress e i disturbi che ne derivano è importante, così come apprendere alcune strategie che ci permettano di interrompere i meccanismi con cui noi stessi rispondiamo allo stress in un circolo vizioso che si autoalimenta. L'obiettivo è non essere travolti da ciò che accade nell'ambiente sociale, lavorativo e familiare, inconsapevoli dell'effetto che ciò potrebbe avere a livello fisico, cognitivo ed emotivo, ma di trovare delle modalità che ci permettano di reagire in maniera adeguata creando la giusta distanza dalla frenesia quotidiana".