Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/243: IN AUSTRALIA LA COPPA DEL MONDO A SQUADRE

Vince il Belgio, sesta la coppia azzurra Pavan - Paratore


MELBOURNE - Ancora nel clamore del trionfo di Francesco Molinari alla Race To Dubai, i giocatori azzurri sono chiamati a un altro importante appuntamento. A Melbourne, si gioca la 59ª edizione della Isps Handa Melbourne World Cup of Golf, la Coppa del Mondo a squadre che ha luogo al...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/242: SENZA SOSTA, L'EUROPEAN TOUR RIPARTE DA HONG KONG

La prima tappa della nuova stagione all'anglo-indiano Aaron Rai


HONG KONG - Ancora in aria il fragore per il successo di Francesco Molinari, l’European Tour riparte subito per la nuova stagione 2019, come di consueto in anticipo sull’anno solare. Riprende appena una settimana dopo la conclusione del precedente torneo a Dubai, dove Francesco Molinari...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/241: MOLINARI NUMERO UNO IN EUROPA

A Dubai conclusa la stagione del circuito continentale


DUBAI - Sul percorso dello Jumeirah Golf Estates, a Dubai, negli Emirati Arabi Uniti, si gioca l’ultima gara stagionale, il DP World Tour Championship, che va a concludere la “Race to Dubai”, con un montepremi di otto milioni di dollari. Sono ammessi i primi sessanta della...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

L'appello dei sindacati: "Intervenga l'Ulss 2"

STIPENDI NON PAGATI, LAVORATRICI PRONTE ALLA MOBILITAZIONE

Sale la tensione alla coop che assiste i bambini disabili nella Sinistra Piave


PIEVE DI SOLIGO -  Stipendi non pagati, mancato versamento del Tfr ai fondi pensione complementari, pesanti errori nel calcolo delle buste paga e gravi imprecisioni nell'applicazione del contratto nazionale. E' la denuncia dei sindacati sulla situazione delle 130 lavoratrici, quasi tutte a part time,  della Cooperativa sociale Progetto Vita, con sede a Sondrio, che ha in appalto il servizio di assistenza ai bambini disabili nelle strutture scolastiche del territorio della ex Ulss 7 di Pieve di Soligo, oggi Ulss 2 Marca Trevigiana.
Le dipendenti avanzano le retribuzioni da metà novembre: Fp Cgil e Fisascat Cisl sono pronte alla mobilitazione: "Una situazione ormai insostenibile che richiama l’Ulss committente, a farsi garante per le spettanze mancanti”, ribadiscono i rappresentanti sindacali, confidando anche nel coinvolgimento dei familiari degli assistiti.
Secondo i sindacati, sin dal suo insediamento nel 2012, la coop ha pagato gli stipendi in ritardo, a cui si aggiungono altre irregolarità. "A fronte di queste gravi mancanze – accusano Alberto Lopin per Fp Cgil e Claudia Carafiglia per Fisascat Cisl - le organizzazioni sindacali hanno ripetutamente cercato un dialogo senza nulla ottenere, vedendosi negata la possibilità di incontro e ignorando le decine di lettere inviate nel richiedere delucidazioni relativamente ai casi che hanno coinvolto i singoli dipendenti. Lavoratori - sottolineano i Sindacati - che garantiscono un servizio molto delicato, portato finora avanti grazie allo sforzo morale ed economico e al valore che danno al loro lavoro quotidiano”.
"La situazione però non è più procrastinabile né tollerabile - continuano le sigle sindacali -, chiediamo pertanto all’Ulss, essendosi da subito fatta attenta nei confronti del personale della Coop, di operare a loro garanzia come soggetto transitorio al pagamento delle spettanze dovute, liquidando direttamente gli stipendi arretrati. In assenza di soluzioni concrete i lavoratori non avranno altra scelta che dare il via alla mobilitazione, cosa che avrà di fatto anche ricadute sul servizio erogato. Proprio per questo confidiamo - concludono Lopin e Carafiglia - di essere sostenuti anche dai familiari degli assistiti”.