Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/190: L'OPEN D'ITALIA 2017 È DA RECORD

Davanti a 73mila spettatori, vince l'inglese Hatton


MONZA - Eccoci giunti all’attesissimo evento, la manifestazione golfistica cardine sul territorio italiano! Preceduto da festeggiamenti, si è celebrato, dal 12 al 15 ottobre il 74° Open d’Italia, al Golf Club Milano. I più forti professionisti mondiali di Golf si son...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/189: CAMPI PRATICA, COLONNA PORTANTE DELLO SPORT

A Ca' della Nave il torneo dell'associazione dei club


MARTELLAGO - È con simpatia, che sabato 30 settembre il Golf Club Cà della Nave ha accolto l’Associazione Campi Pratica per una gara stableford a tre categorie, settima degli otto incontri della serie TROFEO, che a turno ogni Circolo appartenente all’associazione,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/188: TUTTO PRONTO PER L'OPEN D'ITALIA 2017

Al Parco di Monza il torneo del massimo circuito europeo


TREVISO - Il 74° Open d’Italia sta per andare in scena; è il principale evento sportivo nazionale legato alla Ryder Cup 2022, la sfida fra Europa e Stati Uniti, in programma fra cinque anni al Marco Simone Golf & Country Club. È il primo Open d’Italia con un...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Oggi ricerche sospese per il meteo avverso, si analizzano i dati

DOPO 4 GIORNI, ANCORA NESSUNA TRACCIA DI ERMES FRANZOGNA

Utilizzato anche un drone per perlustrare i canaloni sul S. Boldo


TRICHIANA (BL) - Nessuna novità è purtroppo emersa al termine della quarta giornata delle ricerche di Ermes Franzogna. Il quarantenne di Trichiana, in provincia di Belluno, non dà più notizie di sè dallo scorso giovedì sera: la sua auto è stata ritrovata sabato lungo la sterrata che dal Passo San Boldo porta alle Casere Checcon e poi scende all'abitato di Campedei. Anche martedì oltre 40 persone hanno perlustrato l'area, concentrandosi su sette zone distribuite tra Casere Checcon e Monte Cimone, sul Van del Fagher e Costa del Devever e Tra La Cisa e Torresel. Altri canali sono stati scesi a lato di Casere Montevecchio e con un drone si è provato ad entrare nei costoni più interni. L'elicottero dei Vigili del fuoco, ha inoltre a lungo nuovamente sorvolato i versanti. Erano presenti le Stazioni del Soccorso alpino di Prealpi Trevigiane, Belluno, Alpago, Longarone con 2 unità cinofile, i militari del Sagf di Cortina e Auronzo con un'unità cinofila, i Vigili del fuoco con un'unità cinofila. Nel pomeriggio tutte le forze impegnate in questi giorni nella ricerca si sono riunite in Prefettura per fare il punto della situazione. Mercoledì, viste anche le condizioni meteo, che impediscono tecnicamente il progredire dell'indagine e non garantiscono la sicurezza del personale stesso, è stato deciso di procedere al vaglio di tutti i dati raccolti in questi giorni, per visionare le zone coperte finora e programmare al meglio l'intervento dei prossimi giorni. Ricordiamo che Ermes è alto 1.70 e giovedì indossava un paio di jeans e un giubbotto verde. L'appello, come sempre, per chiunque avesse informazioni, di contattare i carabinieri.