Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/337: L'INGLESE MCGOWAN RE DEL 77° OPEN D'ITALIA

Migliore degli azzurri il vicentino Guido Migliozzi


POZZOLENGO - Giunge alla 77esima edizione l'Open d'Italia, massima rassegna del golf tricolore, nonché una delle più antiche dell’European Tour. Si gioca a porte chiuse allo Chervò Golf Club San Vigilio di Pozzolengo, splendido percorso che si estende attorno ad...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/336: SCOTTISH CHAMPIONSHIP NEL SEGNO DI ADRIAN OTAEGUI

Il basco travolge gli avversari con un gran giro finale


FIFE (SCOZIA) - Questo evento di Scozia è a ridosso del 77° Open d’Italia, in programma dal 22 al 25 ottobre, al Chervò Golf Club San Vigilio di Pozzolengo (BS). Molti dei giocatori che sono in gara qui, parteciperanno poi all’ Open d’Italia. Nel field troviamo...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/335: FRANCESCO MOLINARI TORNA IN CAMPO IN NEVADA

Il torinese, però, esce al taglio, vince Martin Laird


LAS VEGAS (USA) - Dopo una pausa di sette mesi, Francesco Molinari torna in campo. Lo fa con lo Shriners Hospitals for Children Open, sul tracciato del TPC Summerlin, a Las Vegas in Nevada. Si era fermato il 12 marzo, quando il The Players Championship era stato bloccato per l’emergenza...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Infruttuosa anche l'ultima riunione: non c'è chiarezza sui debiti

DONDI MOLLA NARDIN, L'ACD TREVISO VA ALLA DERIVA

"La prossima stagione Treviso avrà società e squadra nuove"


TREVISO - L'ultima speranza di far restare in vita l'ACD Treviso è naufragata nella riunione che si è tenuta nello studio dell'avvocato Marcello Totera con Claudio Dondi: colui che avrebbe potuto diventare il nuovo presidente biancoceleste ha definitivamente mollato Tiziano Nardin, stufo deri continui dietrofront, delle balle raccontate e della mancanza di chiarezza sulla situazione debotoria. Dondi però afferma che la prossima stagione potrebbe esserci comunque una squadra chiamata Calcio Treviso. "Abbiamo già iniziato a lavorare affinchè nel prossimo campionato sia presente anche il Treviso. La Federazione ci dirà a quale categoria può accedere una matricola nuova. Una cosa è certa: di ACD non voglio più sentire parlare; nel frattempo adirò a vie legali per tutelare la mia immagine. E non mi fiderò più delle telefonate, d’ora in poi solo dichiarazioni scritte. La nuova società avrà una mail, un sito e la sede, come spero, in un Tenni ripulito e ristrutturato: al Comune illustreremo il nostro progetto. Spero quanto prima di darvi notizie in merito: la prossima settimana ci incontreremo con chi ha deciso di intraprendere questa nuova avventura per iniziare a costruirla."