Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/231: A BIELLA IL CAMPIONATO DEI GIOVANI TALENTI DEDICATO A TEODORO SOLDATI

Lucas Fallotico vince il 12° Reply International under 16


BIELLA - A ospitare la gara è il Golf Club “Le Betulle”, campo realizzato alla fine degli anni 50 sulla collina morenica della Serra, la più lunga d’Europa, un ambiente ideale per il golf. Situato a un’altitudine di 590 metri slm, Il Campo, è un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/230: ANDREA PAVAN VINCE IL REAL CZECH MASTERS

Primo successo sull'European Tour del romano


PRAGA - È il primo successo sull’European Tour di Andrea Pavan, che già si era imposto in quattro occasioni sul Challenge Tour. Il 29enne romano ha vinto, 22 colpi sotto il par del campo, il Real Czech Masters sul percorso Albatross Golf Resort (par 72), di Praga, montepremi un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/229: ANCHE IL GOLF A SQUADRE AGLI EUROPEI IN SCOZIA

Il team italiano medaglia di bronzo nella foursome


AUTCHTERARDER (SCOZIA) – L’innovativa competizione ha visto gareggiare insieme uomini e donne, sul percorso del Gleneagles PGA Centenary, Il torneo si è giocato nell’ambito dell’European Championship 2018, la grande novità in ambito sportivo, che dopo gli...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Confronto su natura e fututo, caccia e cacciatori

CHIUSURA STAGIONE CACCIA: LAV FESTEGGIA

Sabato 4 febbraio dalle 15 alle 19 alla Loggia dei Cavalieri


TREVISO - LAV festeggia la chiusura della stagione della caccia: sabato 4 febbraio dalle ore 15 alle 19 alla Loggia dei Cavalieri a Treviso.

Lo scopo della manifestazione è di parlare di natura e futuro, di confrontarsi sul tema della caccia e dei cacciatori, quotidianamente fonte di polemiche innescate anche a causa delle recenti disposizioni legislative in tema di disturbo dell'attività venatoria volute dalla Regione Veneto.

“E’ il momento di festeggiare – sostiene LAV - perché finalmente gli animali selvatici potranno vivere la loro vita. Perché i cittadini che vivono nelle zone aperte alla caccia (circa l’80% di tutto il territorio) potranno nuovamente godere delle loro proprietà, perché finalmente ciclisti, podisti, cercatori di funghi, escursionisti potranno riprendere a fruire dell’ambiente naturale amandolo così come lo amiamo tutti noi: senza piombo e senza spari! Vogliamo affrontare i temi ambientali ed etici inerenti alla pratica venatoria, discutere di caccia e di cacciatori… con il contributo di tutti.”

Alla manifestazione sono stati invitati politici e amministratori regionali, provinciali e comunali affinché intervengano portando il loro punto di vista e il loro contributo. Parteciperà all'iniziativa anche Donatella Rettore che da sempre si è dimostrata sensibile alle istanze animaliste. Hanno aderito e saranno presenti anche CPV, LAC, LIPU e OIPA.

All'evento che ha avuto il patrocinio del Comune di Treviso sono invitate le associazione di volontariato e tutti i cittadini.
Dalle 15 un artista di strada intratterrà i più piccoli e a partire dalle 16 musica fino alle 19.