Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/186: CONCLUSO IL CHALLENGE 2017 DEI GIORNALISTI GOLFISTI

Le ultime due tappe in Lombardia, all'Albenza e Villa d'Este


TREVISO - Due belle giornate, 4 e 5 settembre, in due campi super, hanno contraddistinto la conclusione del viaggio in Italia dei giornalisti golfisti: il challenge di dodici memorabili tappe, che ci han permesso di giocare su altrettanti campi, riconosciuti tra i più belli d’Italia....continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/185: I CAMPIONI DI DOMANI DI SCENA AL "TEODORO SOLDATI"

Il sudafricano Vorster trionfa all'International Under 16 Championship


BIELLA - Gara di rilievo l’International Under 16 Championship. Questo Campionato Internazionale disputato per la prima volta nel 2007 (andato in dote a Rory McIlroy), fa parte del calendario EGA, ed è la manifestazione più sentita del panorama golfistico europeo a livello...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/184: IL GOLF CONQUISTA L'ITALIA CON LA RYDER CUP

Eventi promozionali dal Monte Bianco alla Sicilia


TREVISO - Nell’accettare l’agognata assegnazione al nostro Paese della Ryder Cup 2022, la Federazione Italiana Golf si è dovuta seriamente impegnare per lo sviluppo di questa disciplina sportiva, e per un arco temporale che va dal 2016 al 2027. Sono previsti circa 105 tornei di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Gli obiettivi dell'ente: welfare integrativo e politiche attive

OLTRE 300MILA EURO PER I LAVORATORI DEL TERZIARIO DISOCCUPATI

Li ha erogati nel 2016 l'Ebicom Treviso


TREVISO - Oltre 300mila euro di sostegni al reddito: è quento erogato ai dipendenti del terziario trevigiano che hanno perso il lavoro dall'Ebicom, l'ente bilaterale del settore. L'organismo, partecipato da rappresentanti delle imprese (Confcommercio) e dei lavoratori (i sindacati di categoria), punta a costituire sempre più un welfare complementare a quello pubblico, secondo i cosiddetto modello Luxottica.
"Vogliamo mettere in campo poliiche attive, che accompagnino i lavoratori a riqualificarsi e ricollocarsi", spiega il presidente di turno, Massimo Marchetti, segretario della Uiltucs Uil. In questo, l'anno scorso, tramite i percorsi di riqualificazione professionale messi in atto dall'ente, 11 addetti licenziati sono stati presi in carico e sono riusciti a trovare un nuovo impiego. Oltre all'integrazione all'assegno di disoccupazione ordinaria versata dall'Inps, previsti anche incentivi per le aziende che assumono lavoratori nel periodo di ammortizzatori sociali e per quelle che stabilizzano i tirocinanti (25 casi nel 2016).
Tra le novità, come ricorda Nadia Carniato, segretaria provinciale della Filcams Cgil, anche la un contributo per affiancare alla lavoratrice in procinto di andare in maternità una sostituta anche nel periodo pre-congedo, in modo da facilitare il passaggio di consegne.
Tra gli obiettivi, anche favorire l'incontro domanda- offerta di lavoro: "Ci sono richieste che non trovano corrispondenti professionalità - sottolinea Edoardo Dorella, leader della Fisascat Cisl Treviso Belluno -. E' il caso di molte carrozzerie che cercano meccatronici, meccanici in grado di gestire anche la sempre più massiccia componente elettronica delle auto. Vorremmo contribuire a formare queste figure".
Soprattutto, si cercherà di rafforzare il welfare integrativo, estendendo, come anticipa il vicepresidente Mario Piovesan, rappresentante di Confcommercio, i piani sanitario-assistenziali e i servizi socio-culturale anche ai figli dei dipendenti delle imprese iscritte. A fine 2016 Ebicom Treviso contava 5.600 aziende aderenti di commercio, turismo e servizi, circa 160 in più rispetto al 2015, con quasi 24mila addetti. Il bilancio sfiora un milione e 800mila euro, a sua volta in crescita di 117mila euro.