Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/262: LA PRIMA VOLTA DEL MASTERS IN ROSA

Sfida tra le migliori 72 dilettanti sul mitico Augusta National


AUGUSTA - Si tratta di un evento storico per il golf femminile: per la prima volta il Masters in rosa.A giocare all’Augusta National, il mitico percorso voluto da Bobby Jones, sono le migliori 72 dilettanti del mondo. Tra loro, quattro azzurre: Virginia Elena Carta, Caterina Don, Alessandra...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/261: IL RITORNO DELLA TIGRE

Tiger Woods trionfa nel Mastersdi Augusta


AUGUSTA - Questo è il primo Major stagionale, il più ambito. Ha luogo nella consueta cornice dell’Augusta National, in Georgia, quel percorso tanto voluto dal mitico campione Bobby Jones. In Campo è presentela crema dei professionisti,i migliori giocatori del mondo, e tra...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/260: WGC, L'ÉLITE MONDIALE SI SFIDA IN MATCH PLAY

Vittoria a Kisner, ottimo terzo Francesco Molinari


AUSTIN (TEXAS) - È il secondo dei quattro eventi stagionali del World Golf Championship, le cui gare sono di livello inferiore solo ai major. Il WGC -Dell Technologies Match Play che si gioca in Texas sul percorso dell’Austin CC, è di spessore assoluto: nel field sono stati...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Il ricordo del direttore generale Francesco Benazzi

IL SALUTO A ELVINA BERNARDI DAI COLLEGHI DELL'EX ULSS7

Nel 2016 era stata insignita del Premio Civilitas


CONEGLIANO - “Una persona generosa, che si è sempre adoperata per gli altri”: così ricordano Elvina Bernardi, 63 anni, i colleghi dell’ex Ulss 7 che hanno lavorato al suo fianco.

Elvina, Premio Civilitas nel 2016, si è spenta mercoledì in ospedale, dove un breve ricovero. La malattia, che lei ha sempre combattuto senza mai perdere né il sorriso né la sua infinità disponibilità, l’aveva colpita un paio d’anni fa.

All’Ulss era approdata il 1 aprile del 1999 , dopo aver lavorato presso il Comune di Conegliano. Dopo aver svolto, per un periodo, l’attività di assistente sociale presso il servizio Disabilità Età Adulta, era passata al Servizio Sociale Ospedaliero e, successivamente, al Distretto.

Una persona eccezionale, prima ancora che una validissima dipendente della nostra Azienda – la ricorda il Direttore Generale, Francesco Benazzi –. Si è sempre presa carico delle situazioni più difficili in ambito sociale, un’attenzione particolare l’aveva dedicata ai malati di Alzheimer: era sempre disponibile, quando si trattava di prendersi cura di qualcuno, o di affrontare un caso complesso, anche oltre l’orario di servizio”.

“Ha sempre lavorato credendo pienamente nella persona, nei suoi valori, indipendentemente dalla cultura, ceto sociale, razza e religione”, si legge nelle motivazioni del suo Premio Civilitas.
Elvina lascia il marito, Antonio Meneghetti, e due figlie, Marta e Sara. I funerali si svolgeranno oggi pomeriggio alle 15 in Duomo a Conegliano, suo comune di residenza