Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/264: PIERO TARUFFI, L'"UOMO FRECCIA"

Un evento alla Montecchia celebra l'ingegnere- pilota


PADOVA - Atleti, piloti, e Vip al Golf della Montecchia, sabato 25 maggio, a celebrare Piero Taruffi, la “Volpe argentata”. L’evento, nella sua terza edizione, intende essere una giornata di celebrazione dell’indimenticabile pilota. Ci sarà il concorso di eleganza...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/263: IL VICENTINO MIGLIOZZI MIGLIOR AZZURRO AL CHINA OPEN

A Shenzen il finlandese Korhonen si impone al playoff sul francese Hebert


SHENZEN - Sono ben quattro gli azzurri che partecipano al Volvo China Open, evento dell’Asian Tour e dell’European Tour, in programma a Shenzhen, al Tradition at Wolong Valley, di Chengdu in Cina. È Il venticinquesimo anniversario di questo torneo, che significa scadenza molto...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/20: GOLF CLUB CASTELFALFI

Tra le colline del Chianti, il paesaggio fa dimenticare anche le difficoltà tecniche


CASTELFALFI - Si arriva a Castelfalfi, località ignota ai più, percorrendo le luminose colline del Chiantigiano che riservano splendidi scorci. Siamo a Montaione, nei pressi dei borghi di San Gimignano e di Volterra, e Castelfalfi è un piccolo villaggio medievale arroccato...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Interessate 280 rivendite in tutta la Marca e aree vicine

MOM - TABACCAI, FIRMATO L'ACCORDO SUI BIGLIETTI

Aggio al 4,5%, con possibilità di crescere nel tempo


TREVISO - Intesa raggiunta tra Mobilità di Marca e i rappresentanti territoriali della Federazione Italiana Tabaccai (FIT): questa mattina le parti hanno sottoscritto, come del resto annunciato nei giorni scorsi, l’accordo per la rivendita autorizzata dei titoli di viaggio MoM.
L'accordo unitario avrà validità a Treviso, in provincia e in tutte le aree del Veneto dove l’azienda del trasporto pubblico locale opera, riguardando circa 280 rivendite. Ha durata triennale e prevede l'applicazione per tutti del così detto Contratto Estimatorio (ovvero i titoli di viaggio vengono consegnati come beni mobili per la vendita, dietro il pagamento del controvalore in denaro). Resta il pagamento anticipato dei biglietti, ma i rivenditori potranno godere di maggior tutela: la stipula della polizza fidejussoria a favore di MoM sarà infatti sottoscritta dalla Federazione tramite Ecomap, Ente Cooperativo Mutuo di Assistenza per Tabaccai. Tutte le tabaccherie socie FIT, quindi, godranno di una polizza globale pertanto, ciascun esercente avrà un immediato vantaggio dall’accordo: non sopporterà nessun onere finanziario.
L'aggio d'ingresso stabilito per tutti è del 4,5% con una progressione premiale in funzione della capacità della singola rivendita di rispettare la cadenza di approvvigionamento. Nell'arco del triennio l'aggio quindi crescerà alla luce dei reciproci benefici concordati. L'accordo prevede incontri periodici per verificarne la bontà ed apportare eventuali correttivi.
Soddisfatto il direttore generale, Giampaolo Rossi: “Per la correttezza e la determinazione riscontrata tra i rappresentanti della FIT che hanno capito gli obiettivi di MoM e nello stesso tempo hanno saputo coniugare le esigenze dei propri associati. Il respiro triennale convenzionale - aggiunge il direttore - ci permetterà di intraprendere sempre con i tabaccai altre iniziative di marketing e commerciali finalizzate alla migliore divulgazione e vendita dei titoli di viaggio”. Il Presidente di MoM, Giacomo Colladon, si congratula per l’esito positivo di una trattativa delicata, a volte strumentalizzata dai chi non è reale portatore d'interessi: “Tutto il Consiglio di amministrazione che presiedo esprime soddisfazione per la conclusione della trattativa, riportando alla normalità la situazione della vendita dei titoli di viaggio a questo punto auspichiamo che anche con rappresentanti degli edicolanti si possa sottoscrivere un simile accordo”.
Maria Bonaldo, Presidente regionale Fit e il delegato territoriale Michela Lot aggiungono: “Ci consideriamo soddisfatti per un accordo che, rispetto a quanto paventato, riporta l’aggio in linea col valore medio regionale e per l’intervento a garanzia di Ecomap. Il nostro impegno è volto soprattutto a garanzia di un servizio che riteniamo importante per la nostra affezionata clientela”.
A questo punto, la struttura commerciale di MoM nei prossimi giorni contatterà le singole rivendite per la sottoscrizione del nuovo contatto commerciale, fermo restando che chi non aderirà a questo accordo e vorrà ugualmente collaborare con MoM saranno applicate le attuali condizioni di aggio (pari al 3%).
Entro la prossima settimana, i vertici dell'azienda unica del trasporto locale contano di chiudere anche l'analogo accordo con i rappresentanti degli edicolanti.