Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/240: A DONNAFUGATA IL CAMPIONATO INDIVIDUALE AIGG 2018

I giornalisti golfisti si sfidano in Sicilia


DONNAFUGATA - Il maltempo aveva imperversato fino il giorno prima, e continuava a devastare parte della Sicilia. Non eravamo in molti giornalisti praticanti di golf provenienti da mezza Italia, a prendere il coraggio e andar a sostenere il Campionato già da tempo programmato. Donnafugata, il...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/239: DAGLI USA LA NUOVA PROMESSA AZZURRA

Virginia Elena Carta vince il Landfall Traditional


La giovane italiana Virginia Elena Carta trionfa nel Landfall Traditional, prestigioso torneo del campionato universitario americano.  È il 30° successo azzurro in campo internazionale: nuovo record in una stagione. Conosco Virginia, son passati molti anni da quando ebbi...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/238: IL CAMPIONATO ITALIANO DI DOPPIO DELL'AIGG

Al club Chervò il torneo intitolato a Paolo Dal Fior


SIRMIONE - Concluso il Challenge AIGG che ci ha portato a giocare sui più bei Campi d’Italia, e insabbiata la Coppa delle Nazioni dall’esito meno brillante per la squadra dell’Italia (sesto posto), vinta dalla Germania a Villa Carolina, era ora la volta del Campionato...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Nel 2016 nella Marca acquistati beni durevole per 992 milioni di euro

TREVIGIANI PATITI DI ELETTRONICA E INFORMATICA

Nessuno spende di più per questi prodotti in Veneto


TREVISO - Auto, mobili, elettrodomestici, ma soprattutto tecnologia. Le famiglie trevigiane sono quelle che, in Veneto, spendono mediamente di più per elettronica di consumo, cioè televisori, radio, videocamere e telefonini, ed apparecchi informatici: rispettivamente 203 e 91 euro ciascuna, nel 2016, secondo l'Osservatorio Findomestic sui consumi dei beni durevoli. Sia pur di poco (0,5 e 0,8%) le due voci sono tornate a crescere rispetto all'anno precedente, dopo il calo registrato nel 2015, a differenza di quanto succede nella gran parte di tutte le altre province venete.
Ma più in generale, nella Marca, è in aumento la spesa per beni durevoli nel suo complesso: nell'anno da poco concluso, ha raggiunto 992 milioni di euro, il 6,4% in più rispetto di dodici mesi precedenti. Ogni famiglia, in media, ha acquistato merci per 2.745 euro: è la quarta entità, dopo Verona, Padova e Vicenza, superiore sia al dato regionale (2.711 euro) sia a quello nazionale (2.281).
La ripresa delle immatricolazioni, ad esempio, trascina il valore dei consumi per le auto nuove, a quota 329 milioni di euro complessivi, il 12% in più dell'anno prima (anche se si tratta dell'incremento minore in Veneto), a cui si sommano i 277 milioni (più 6%) per i veicoli usati. Il mercato delle moto passa da 15 a 16 milioni di euro, mentre il volume di spesa per l'arredamento tocca i 228 milioni, con un aumento, per singola famiglia, dell'1,2%, record veneto. E nelle case trevigiane sono entrati anche parecchi nuovi elettrodomestici, grandi e piccoli: lo scontrino totale ammonta a 77 milioni, che suddivisi per i nuclei familiari residenti in provincia equivale a 203 euro. Di più, per questa categoria merceologica, spendono solo i vicentini.