Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/197: IL RITORNO DI TOGER WOODS

Il campione di nuovo sul green nel "Torneo degli eroi"


NASSAU - Un evento atteso, e da molti auspicato: il fuoriclasse Tiger Woods 41enne di Cypress (California), si rimette in gioco. È sceso in campo dal 30 novembre al 3 dicembre all’Albany Golf Course (par 72) di Nassau, a New Providence sulle isole Bahamas, praticamente a casa sua,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/196: AD ALICANTE LA SFIDA ITALIA - SPAGNA DEI GIORNALISTI

Vincono gli iberici, ma è festa per tutti


ALICANTE (SPA) - Ad Alicante, il match “Periodistas España-Italia”, la tradizionale sfida dei giornalisti spagnoli nostri antagonisti, in un clima di grande amicizia. È il più cordiale e allegro tra gli incontri internazionali che nella stagione vede i giornalisti...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/195: A DUBAI IL GRAN FINALE DELL'EUROPEAN TOUR

Rahm vince il torneo, classifica generale a Fleetwood


DUBAI - Con la disputa del DP World Tour Championship Dubai (16-19 novembre), è terminata al Jumeirah Golf Estates (Par 72), la stagione dell’European Tour cui hanno partecipato i primi sessanta classificati nell’ordine di merito della "Race To Dubai". Unico italiano in gara...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

La ditta incaricata dei lavori aveva chiesto un altro rinvio

"S. MARIA DEI BATTUTI DEVE ESSERE FINITA ENTRO MARZO"

Diktat dell'assessore Michielan sul rispetto dei tempi stabiliti


TREVISO - “Il cronoprogramma non si cambia”. L’assessore alla Cura e al benessere urbano Ofelio Michielan ha incontrato questa mattina la ditta incaricata dei lavori di Piazza Santa Maria dei Battuti, ottenendo tutte le condizioni per il rispetto della tempistica prevista. La ditta infatti potenzierà il numero delle squadre e dunque di operai al lavoro per l’apertura della piazza entro i primi giorni di marzo. “Nessuna possibilità di rinvio nella consegna – ha dichiarato l’assessore – come invece ci era stato richiesto. La data fissata dovrà essere rispettata, pena l’avvio delle sanzioni previste, ovvero il pagamento di un’ingente somma di denaro per ogni giorno di ritardo”. Accanto ai lavori di pavimentazione verranno eseguiti anche gli interventi di arredo e di illuminazione con l’obiettivo di vedere la piazza completata, come stabilito, entro il mese di marzo.