Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/315: I CIRCOLI FINALMENTE RIAPRONO

Massima attenzione, ma non c'è ambiente più salutare dei campi


MARTELLAGO - Era tempo, sono tanti i golfisti che attendevano questo momento, desiderosi di ritrovare il benessere fisico, hanno ora il morale risollevato. Questa disciplina è pronta a ripartire, meglio di tante altre, la sua pratica è essa stessa anti Covid. Non prevede...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/314 - CAMPI/26: IL GOLF CLUB AL LIDO

Agli Alberoni, il primo campo del Veneto ispirato da Henry Ford


VENEZIA - Golf al Lido, Alberoni. Parliamo del Campo di Golf che nasce nel 1928, il primo nel Veneto. Il posto dove sorge è fascinoso: una lingua di terra tra mare e laguna, un po' complicato da raggiungere. Ma qui non è applicabile il detto “per aspera ad astra”,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/313- CAMPI/25: IL GOLF CLUB DONNAFUGATA

In Sicilia, un gioiello in cerca di rilancio


RAGUSA - Un gioiello italiano del Golf in ginocchio, un’eccellenza italiana che sta scomparendo. Civico 194 di Contrada Piombo, nel Ragusano. Immerso nella macchia mediterranea, laborioso arrivarci, un angolo di Sicilia affascinante. Le terre di Tomasi di Lampedusa, il Gattopardo, Intriso di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Cambio di proprietà del club, che ora è dell'imprenditore campano

NARDIN HA CEDUTO IL TREVISO A STEFANO BISOGNO

Il Tenni resta chiuso, si giocherà a Giavera


TREVISO - Il Calcio Treviso ha un nuovo presidente, Tiziano Nardin infatti ha ceduto la proprietà a Stefano Bisogno, imprenditore avellinese nel ramo dell'edilizia che già l'estate scorsa cercò senza fortuna di prendere la società biancoceleste. "Il procuratore Giulio Biasin mi ha convinto a dare una mano  per non far sparire la matricola-spiega Bisogno-io e Nardin abbiamo firmato un contratto e la password federale è già stata consegnata. Sarò io a concludere il campionato, ma è chiaro che mi piacerebbe continuare anche in futuro, abbiamo un progetto che prevede fra l’altro il ripescaggio in D e la trasformazione del club in srl, con deposito del capitale in una banca del territorio." Il problema è che il Comune lo stadio Tenni non lo dà a nessuno. "A Michielan ho detto: se il nostro progetto non vi sta bene no problem, ho dato la mia parola fino a giugno, poi vi regalo la matricola. Comunque l’assessore è giusto che faccia come crede: oggi cerchiamo di salvare il salvabile, vorrà dire che continueremo a giocare a Giavera."
Biasin in queste ore sta trovando i giocatori per creare la squadra che domenica affronterà a Giavera il Sandonà con in panchina Paolo Bianconi. Poi l'allenatore sarà Alfredo Pollio. E Giavera sarà la sede anche delle prossime partite interne, mentre il campo di allenamento sarà a Carbonera.