Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Cambio di proprietà del club, che ora è dell'imprenditore campano

NARDIN HA CEDUTO IL TREVISO A STEFANO BISOGNO

Il Tenni resta chiuso, si giocherà a Giavera


TREVISO - Il Calcio Treviso ha un nuovo presidente, Tiziano Nardin infatti ha ceduto la proprietà a Stefano Bisogno, imprenditore avellinese nel ramo dell'edilizia che già l'estate scorsa cercò senza fortuna di prendere la società biancoceleste. "Il procuratore Giulio Biasin mi ha convinto a dare una mano  per non far sparire la matricola-spiega Bisogno-io e Nardin abbiamo firmato un contratto e la password federale è già stata consegnata. Sarò io a concludere il campionato, ma è chiaro che mi piacerebbe continuare anche in futuro, abbiamo un progetto che prevede fra l’altro il ripescaggio in D e la trasformazione del club in srl, con deposito del capitale in una banca del territorio." Il problema è che il Comune lo stadio Tenni non lo dà a nessuno. "A Michielan ho detto: se il nostro progetto non vi sta bene no problem, ho dato la mia parola fino a giugno, poi vi regalo la matricola. Comunque l’assessore è giusto che faccia come crede: oggi cerchiamo di salvare il salvabile, vorrà dire che continueremo a giocare a Giavera."
Biasin in queste ore sta trovando i giocatori per creare la squadra che domenica affronterà a Giavera il Sandonà con in panchina Paolo Bianconi. Poi l'allenatore sarà Alfredo Pollio. E Giavera sarà la sede anche delle prossime partite interne, mentre il campo di allenamento sarà a Carbonera.