Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/177: I GIORNALISTI GOLFISTI SONO SALITI IN MONTAGNA

Ad Asiago, Petersberg e St. Vigil l'"Alps tour" dell'Aigg


TREVISO - Per il secondo anno consecutivo, con l’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti ci siamo concessi un trio di gare di montagna su mete belle e impegnative, in Veneto e in Alto Adige: il Golf Asiago nell’altipiano dei Sette Comuni, il Petersberg a Monte San Pietro - Nova...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/176: IN PORTOGALLO IL CAMPIONATO EUROPEO DI GOLF PARALIMPICO

Tra i protagonisti azzurri anche Pietro Andrini di Ca' della Nave


QUINTA DO LAGO - È talvolta impressionante pensare a dove può arrivare l’essere umano con la propria volontà. Persone portatrici di gravissimi handicap, come la cecità, che riescono a praticare determinate discipline sportive, financo lo sci. In questo caso...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/175: PARLA INGLESE L'OPEN DE FRANCE

Tommy Fleetwood vince l'evento Rolex Series di Parigi


PARIGI - È partito il giorno 29 giugno a Guyancourt, al golf National nei pressi di Parigi, il maggior incontro della stagione golfistica 2017, l’evento Rolex Series del Tour europeo “Race to Dubai”, l’HNA Open de France. È una tappa importante del circuito...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Il 24 marzo passaggio di consegne con la spagnola Cambados

CITTÀ EUROPEA DEL VINO, TURISMO IN CRESCITA PER CONEGLIANO- VALDOBBIADENE

Per la prima volta nominato un territorio di 15 comuni


CONEGLIANO/VALDOBBIADENE - Si avvia alla conclusione l'annata di Città europea del vino per il Coneglianese Valdobbiadenese.
Con la nomina del 2016, è la prima volta che un territorio di 15 Comuni e non una singola città viene investito di questo titolo. Dopo Monsaraz in Portogallo, il prestigioso testimone assegnato da Recevin, la rete comunitaria delle mille città del vino, passo alla spagnola Cambados: il 24 marzo è in programma la cerimonia ufficiale.
Per l'area storica del Prosecco, intanto, è tempo dei primi bilanci: oltre 180 gli eventi collegati messi in cartellone in questo anno, per un investimento pubblico da parte delle civiche amministrazioni di 6,5 milioni di euro, accendendo i riflettori internazionali soprattutto sul patrimonio storico artistico e culturale italiano
Con un ritorno già apprezzabile: nel primo semestre di attività crescono i flussi turistici, con 76.383 arrivi, in aumento del 4,20 % rispetto allo stesso periodo del 2015, e 159.560 presenze, più 7,83 %.
La spesa turistica nell’area del distretto di Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore Docg si stima in 38,6 milioni di euro annui, di cui 20,2 milioni da parte dei turisti italiani e 18,4 milioni da parte dei turisti stranieri.
Tra gli eventi di punta per il  2017, ci saranno la Primavera del Prosecco Superiore, la mostra “Bellini e i Belliniani” e soprattutto la 90esima Adunata nazionale degli Alpini, battezzata Adunata del Piave in occasione del centernario della Grande guerra, che si stima porterà nella Marca mezzo milione di persone.
Questi i 15 Comuni: Conegliano, Susegana, San Vendemiano, Colle Umberto, Vittorio Veneto, Tarzo, Cison di Valmarino, Follina, Miane, San Pietro di Feletto, Refrontolo, Pieve di Soligo, Farra di Soligo, Vidor e Valdobbiadene.
Un’area in cui insiste una popolazione di circa 150 mila abitanti e 63 mila famiglie, che può vantare 20mila ettari di zona agricola, di cui 7.195  di superficie vitata. Il settore vitivinicolo locale dà lavoro ad oltre 5.500 addetti, più di un terzo sotto i 40 anni. La produzione del Prosecco Docg ammonta ad 83 milioni di bottiglie, esportate in 80 paesi, per un valore complessivo intorno ai 400 milioni di euro.