Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/161: AL VIA IL PRIMO PROGETTO DI LAVORO LEGATO ALLA RYDER CUP 2022

Studenti e universitÓ coinvolte per aumentare i praticanti


ROMA - Nell’ottica di sviluppare una maggior diffusione di questo sport in Italia, rendendolo sempre più popolare e accessibile, il Golf è diventato materia di studio. Gian Paolo Montali, Direttore Generale del Progetto Ryder Cup 2022, nella sala Auditorium del Palazzo delle...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/160: MATTEO MANASSERO IN LUCE NELL'INDIAN OPEN

A New Delhi trionfa l'idolo di casa Chawrasia


NEW  DELHI - Siamo ancora nelle maglie dell’Asia, bisogna attendere maggio perché il Tour Europeo che continua il suo peregrinare lontano dall’Europa, approdi nel vecchio continente. Ora, dal 9 al 12 marzo si gioca Hero Indian Open, organizzato in collaborazione con Asian...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/159: INQUIETUDINI SULLA RYDER CUP A ROMA

Il prestigioso torneo in Italia nel 2022, ma manca la fidejussione


ROMA - La più prestigiosa competizione internazionale di golf, la Ryder Cup, di cui l’Italia si è aggiudicata la candidatura per il 2022, subisce qualche tentennamento. Il 14 dicembre 2015 la FIG era riuscita a far attribuire all’Italia il diritto di essere Paese...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Le analisi hanno confermanoil tipo C, avviata profilassi

INSEGNANTE 43ENNE CON MENINGITE A CASTELFRANCO

Da ieri sera in condizioni serie in Terapia intensiva


CASTELFRANCO - Nuovo caso di meningite nella Marca: una donna 43enne, insegnante, è ricoverata da venerdì sera all'ospedale di Castelfranco per un'infezione da Meningococco di tipo C.
A comunicarlo è la stessa direzione sanitaria dell'Ulss 2 Marca Trevigiana. La donna, residente nella zona, venerdì sera, intorno alle 19, si è presentata al pronto soccorso castellano. Gli esami di laboratorio eseguiti dalla Microbiologia, hanno confermato la natura della malattia. Così dalle 22 la paziente è ricoverata in Terapia intensiva in condizioni serie. L’azienda sanitaria ha attivato subito il Dipartimento di Prevenzione che sta provvedendo, secondo quanto previsto dalle linee guida, alla profilassi sui contatti stretti (ovvero i familiari) e, data la professione della signora, su quelli nel luogo di lavoro.
La direzione dell'Ulss, come in altre occasioni, ricorda che il meningococco non si diffonde così facilmente come il comune raffreddore o come l’influenza e può trasmettersi solo per contatto molto stretto.