Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/220: BROOKS KOEPKA FA IL BIS ALL'US OPEN

Il terribile campo di Shinnecock Hills fa strage di big


TREVISO - Risale al 1891 la storia di questo percorso che nasce a 12 buche, alle porte di New York. Seguirono le altre 6 nel 1895, poi subì modifiche nel 1920, per essere completato nel 1931. Oggi il percorso è un par 70 di ben 6.808 metri. Da sempre considerato tra i più...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/219: DAI CONTI CORRENTI AL GREEN, LA SFIDA DEI BANCARI

A Ca' della Nave il torneo tra gli istituti di credito europei


MARTELLAGO - Patrocinato dalla Federazione Italiana Golf, c’è stato, al Circolo del Golf di Cà della Nave, l’incontro di Golf interbancario, tra i dipendenti degli istituti di credito d’Europa, il 17esimo, che ha impegnato il Club ospitante per cinque giornate. Si...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/218: UN GRANDE MOLINARI INFIAMMA L'OPEN D'ITALIA

La vittoria finale, però, va per un colpo al danese Olesen


SOLANO DEL LAGO (BS) - Eccoci arrivati all’Open d’Italia, il tanto atteso appuntamento, il maggiore del Golf italiano. Prologo domenica 27, in piazza Malvezzi e sul lungolago Cesare Battisti a Desenzano, era festa grande a Soiano del Lago: entusiasmo, curiosità, musica e...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Recupero architettonico e soluzioni tecnologiche all'avanguardia

EDIZIONE HOLDING, LA NUOVA SEDE IN PIAZZA DUOMO

All'ex Tribunale il quartier generale della società Benetton


TREVISO - Una sede, che per soluzioni architettoniche e tecnologie innovative, può rivaleggiare con metropoli come Milano o Londra. È anche questo il fine che ha mosso la famiglia Benetton nel recupero del palazzo dell'ex Tribunale in piazza Duomo a Treviso, ora trasformato nel quartier generale di Edizione Holding.

Dopo oltre un anno i lavori, progettati dall'architetto Tobia Scarpa e realizzata dall'impresa Cev e da un pool di aziende locali, sono ormai compiuti e nel palazzo sono al lavoro i circa 70 dipendenti di Edizione srl, Edizione Property che cura il patrimonio immobiliare e delle singole società dei vari rami della famiglia.

Molte le soluzioni tecnologiche adottate negli oltre 3mila mq della struttura: a partire dalla nuova autorimessa interrata con una rampa d'accesso stile ponte levatoio che scompare in 45 secondi. O gli uffici modulari con pavimenti magnetici sollevabili e modificabile.
Oltre all'edificio principale verranno recuperati anche i contigui stabili delle ex Carceri, probabile sede di esposizioni d'arte, e l'ex sede del Giudice conciliatore.

Grande apprezzamento per il progetto di recupero è stato espresso anche dal sindaco di Treviso, Giovanni Manildo: "Un ex buco nero che torna a risplendere". Oltre al valore architettonico, il primo cittadino sottolinea come l'aver collocato nel palazzo la "testa pensante" delle attività della famiglia Benetton, con i dipendenti e le varie persone che si interfacciano con gli uffici di Edizione, contribuirà a riportare vita nel centro storico. In attesa del completamento del restauro del resto del complesso, il Comune pensa alla possibilità di elminare il parcheggio da piazza Duomo: prima però, avverte il sindaco, è necessario ricollocare altrove i posteggi lì presenti. In particolare si punta al park Cantarane e al Pattinodromo: l'amministrazione è fiduciosa di poter raggiungere entro aprile un accordo con Parcheggi Italia, la società che avrebbe dovuto costruire un mulpiano interrato sotto piazza della Vittoria.