Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/235: ALLA MONTECCHIA LA COPPA DEL MONDO DI TURKISH AIRLINES

Fa tappa in Veneto il campionato amatoriale sostenuto dalla compagnia aerea


SELVAZZANO DENTRO - Con una certa curiosità ho aderito all’invito propostomi dalla compagnia aerea, di partecipare al Turkish Airlines World Golf Cup 2018, inviatomi per tramite dell’Ufficio Stampa italiano della stessa; bello, han fatto le cose molto bene, degne del Club che li...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/234: MOLINARI DECISIVO NELLA RYDER CUP

L'azzurro trascina l'Europa alla vittoria sugli Usa


PARIGI - La tanto attesa storica sfida che ogni due anni mette in competizione gli Stati Uniti d’America e il Vecchio Continente, l’unica competizione in cui l’Europa ha una propria “Nazionale”, gioca sotto un’unica bandiera. I previsti 270mila spettatori, hanno...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/233: FEDEX CUP, IL RITORNO ALLA VITTORIA DI WOODS

Tiger trionfa ad Atlanta, classifica finale a Justin Rose


TREVISO - Istituita nel 2007, la FedEx Cup è un insieme di quattro tornei settimanali del PGA Tour; è una corposa manifestazione di Golf, con il merito di aver introdotto, per prima, il sistema playoff nel golf professionistico. Le gare infatti, quattro, che sono anche la conclusione...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

La presidente Piovesana: "Dissenso verso l'attuale gestione"

UNINDUSTRIA SI CHIAMA FUORI DA FONDAZIONE CASSAMARCA

L'associazione non indicherà il nuovo rappresentante nel consiglio


TREVISO - Unindustria Treviso, con una lettera a firma della presidente Maria Cristina Piovesana, ha comunicato ufficialmente al presidente della Camera di Commercio, Mario Pozza, che l’associazione ha scelto di non partecipare, con l’indicazione di propri candidati, alla nomina per la sostituzione del rappresentante dimissionario delle categorie economiche nel Consiglio di indirizzo di Fondazione Cassamarca. Finora a rappresentare le associazioni imprenditoriali in seno all'organismo era Carlo Pagotto, dimessosi nei giorni scorsi: Pagotto era espressione del mondo dell'artigianato (è stato presidente del mandamento di Treviso di Confartigianato) e, in base alla consuetudine di alternanza tra le maggiori realtà imprenditoriali, ora la nomina sarebbe toccata ad un esponente dell'industria (in precedenza era stato Nicola Tognana a sedere a Ca' Spineda). Secondo la prassi, il presidente della Camera di commercio, per conto delle categorie, dovrà indicare una terna di nomi tra cui i vertici di Fondazione coopeteranno il nuovo consigliere. 
"E’ una scelta – dichiara Maria Cristina Piovesana - che ho condiviso con il Consiglio Generale di Unindustria Treviso e che esprime il nostro disagio e dissenso rispetto ad un modo di operare e interpretare il servizio alla comunità. Ho scelto di denunciarlo pubblicamente quale contributo al rinnovamento delle persone e della cultura di chi ha la grande responsabilità di gestire risorse che, lo ricordo, appartengono storicamente a tutta la nostra comunità".
"Le ultime scelte - prosegue la numero uno dell'associazione degli industriali della Marca - confermano una gestione personalistica della Fondazione, che mira a coprire rendite di posizione e privilegi ormai inaccettabili, anziché rispondere con competenza e professionalità ai bisogni del territorio e dei nostri giovani. Di questa partita non vogliamo essere partecipi e corresponsabili".