Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/177: I GIORNALISTI GOLFISTI SONO SALITI IN MONTAGNA

Ad Asiago, Petersberg e St. Vigil l'"Alps tour" dell'Aigg


TREVISO - Per il secondo anno consecutivo, con l’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti ci siamo concessi un trio di gare di montagna su mete belle e impegnative, in Veneto e in Alto Adige: il Golf Asiago nell’altipiano dei Sette Comuni, il Petersberg a Monte San Pietro - Nova...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/176: IN PORTOGALLO IL CAMPIONATO EUROPEO DI GOLF PARALIMPICO

Tra i protagonisti azzurri anche Pietro Andrini di Ca' della Nave


QUINTA DO LAGO - È talvolta impressionante pensare a dove può arrivare l’essere umano con la propria volontà. Persone portatrici di gravissimi handicap, come la cecità, che riescono a praticare determinate discipline sportive, financo lo sci. In questo caso...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/175: PARLA INGLESE L'OPEN DE FRANCE

Tommy Fleetwood vince l'evento Rolex Series di Parigi


PARIGI - È partito il giorno 29 giugno a Guyancourt, al golf National nei pressi di Parigi, il maggior incontro della stagione golfistica 2017, l’evento Rolex Series del Tour europeo “Race to Dubai”, l’HNA Open de France. È una tappa importante del circuito...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Giovedì sera, alle 20.45, a Villa Giovannina di Villorba

VA IN SCENA LA MAGIA DELLA PITTURA VENEZIANA

Conferenza spettacolo con i testi del seicentesco Marco Boschini


VILLORBA - Il Comune di Villorba presenta nella splendida cornice della Barchessa di Villa Giovannina una conferenza-spettacolo a cura di Enrico Maria del Pozzolo e Margherita Stevanato. Appuntamento giovedì, alle 20.45, con ingresso gratuito.
Vissuto intorno alla metà del XVII secolo, Marco Boschini era un pittore, incisore ed esperto di pittura, noto soprattutto per alcuni testi dedicati all’immenso patrimonio culturale veneziano: due guide ai luoghi pubblici – le Minere (1664) e le Ricche Minere  1674) – ma soprattutto la Carta del navegar pitoresco, un enorme poema in versi scritto in un’elegantissima lingua veneziana, pubblicato nel 1660. E’ un’opera straordinaria, non solo per la qualità della scrittura, che lo qualifica senza dubbio come uno dei più grandi (e sconosciuti) autori del barocco italiano, ma anche per la quantità di informazioni che fornisce sui protagonisti della scuola pittorica veneta del ‘500 e del ‘600. Nei suoi versi sfilano le opere di autori celeberrimi che risultano i protagonisti del grande spettacolo della pittura a Venezia. E’ appunto lo spettacolo della grande pittura veneziana ad essere messo in scena in questa piece, condotta dallo storico dell’arte Enrico Maria Dal Pozzolo e arricchita dalle letture dell’attrice Margherita Stevanato e dalla proiezione delle opere di pittura di cui si parla. E’ un racconto, per parole e immagini di un mondo sorprendente e talvolta incredibile, soggiogato dalle magie dei grandi geni del Rinascimento locale (Giorgione, Tiziano, Schiavone, Bassano, Tintoretto, Veronese …), ma nel contempo incapace di resistere alla tentazione del confronto e del loro superamento: anche attraverso manipolazioni e falsificazioni talvolta clamorose. Quella raccontata – sulla base documenti originali d’epoca – è la storia del grande amore che i veneti del ‘600 ebbero per una pittura tanto straordinaria quanto pericolosa.


ENRICO MARIA DAL POZZOLO

E’ professore associato di Storia dell’Arte Moderna presso l’Università di Verona, dove insegna Storia dell’Arte Moderna. Si occupa prevalentemente di pittura veneta dell’età rinascimentale e barocca, di cui è uno dei massimi esperti a livello internazionale. Ha pubblicato centinaia di contributi scientifici e ha curato vari convegni – ultimo su Marco Boschini e l’epopea della pittura veneziana nell’Europa Barocca (2014) - e mostre, tra cui quelle su Giorgione a Castelfranco Veneto (2009-10), su Venezia e l’Egitto a Palazzo Ducale a Venezia (2010-11), e su Andrea Schiavone al Museo Correr di Venezia (2015- 16). Ha collaborato con BBC1 per la fortunata serie televisiva “Fake or Fortune” ed è autore del documentario Indagine su Giorgione, trasmesso da Rai5 e che ha conseguito il Premio Silvia Dell’Orso 2quale miglior lavoro di divulgazione dei temi inerenti i beni culturali realizzato in qualsiasi modalità espressiva".


MARGHERITA STEVANATO

Attrice e autrice di spettacoli, divide l’impegno tra teatro tradizionale e teatro sperimentale. Particolare è la sintonia con il mondo della musica contemporanea. Ha progettato e realizzato spettacoli di teatro musicale come: Per Euridice, rivisitazione del mito di Orfeo, per il quale ha collaborato con Claudio Ambrosini. Dal suo interesse per la riscoperta di figure di artiste complesse ma tuttora poco note sono nati, su testi di Luciano Menetto, Un amore di Gaspara Stampa, sull’affascinante personalità della poetessa veneziana e Frau Schumann, dedicato alla figura di Clara Wieck, moglie di Robert Schumann. Ha poi scritto e interpretato Un genio inesplorato – Ludwika Chopin racconta, in cui la vita del grande maestro è narrata attraverso gli occhi della sorella. Continua è comunque anche la sua attività di lettrice, in cui unisce didattica e divulgazione presso enti pubblici e privati, come il ciclo d’incontri Leggere in giardino (quest’anno alla quinta edizione) per la Fondazione Querini Stampalia di Venezia. Intorno appunto alla lettura, intesa come strumento di crescita, ha creato numerosi seminari e laboratori in cui il libro rappresenta il fulcro da cui partire per creare un percorso che susciti curiosità, interesse, passione.