Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/220: BROOKS KOEPKA FA IL BIS ALL'US OPEN

Il terribile campo di Shinnecock Hills fa strage di big


TREVISO - Risale al 1891 la storia di questo percorso che nasce a 12 buche, alle porte di New York. Seguirono le altre 6 nel 1895, poi subì modifiche nel 1920, per essere completato nel 1931. Oggi il percorso è un par 70 di ben 6.808 metri. Da sempre considerato tra i più...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/219: DAI CONTI CORRENTI AL GREEN, LA SFIDA DEI BANCARI

A Ca' della Nave il torneo tra gli istituti di credito europei


MARTELLAGO - Patrocinato dalla Federazione Italiana Golf, c’è stato, al Circolo del Golf di Cà della Nave, l’incontro di Golf interbancario, tra i dipendenti degli istituti di credito d’Europa, il 17esimo, che ha impegnato il Club ospitante per cinque giornate. Si...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/218: UN GRANDE MOLINARI INFIAMMA L'OPEN D'ITALIA

La vittoria finale, però, va per un colpo al danese Olesen


SOLANO DEL LAGO (BS) - Eccoci arrivati all’Open d’Italia, il tanto atteso appuntamento, il maggiore del Golf italiano. Prologo domenica 27, in piazza Malvezzi e sul lungolago Cesare Battisti a Desenzano, era festa grande a Soiano del Lago: entusiasmo, curiosità, musica e...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Luciano Pero interverrà su Industry 4.0 e cambiamenti organizzativi in azienda

CISL MODA, CHIMICA ED ENERGIA, RINNOVO DEI VERTICI

Congresso alla Beccaccia di Cornuda, domani e venerdì


CORNUDA - Rinnovo dei vertici per la Federazione Cisl dei settori moda, chimica ed energia nel secondo Congresso Femca Cisl Belluno Treviso “Accompagnare nel cambiamento” in programma per domani, dalle ore 14, e venerdì al ristorante Beccaccia di Cornuda.

Con i suoi 4.236 iscritti in rappresentanza di 380 aziende dei settori dell’occhialeria, tessile-abbigliamento, calzature, gommaplastica, energia e chimica, la Femca è la Federazione che segue diversi settori anche non omogenei tra loro, ma tutti cruciali nell’assetto socio-economico delle due province: la contrattazione e il welfare in aziende di riferimento per il territorio trevigiano e bellunese come Luxottica, Benetton, Safilo, Geox, Olimpias, Osram, Ideal Standard, Ascopiave passa inevitabilmente attraverso l’attività dei rappresentanti sindacali della Femca Cisl.

“All'interno di un contesto più generale della propria filiera - afferma il Segretario generale della Femca Cisl Belluno Treviso Nicola Brancher - ogni azienda vive il proprio sviluppo in modo diverso, in un percorso che dipende dalle scelte fatte in passato e dal successo o meno delle strategie messe in campo negli ultimi anni. Stiamo gestendo in questi anni processi di riposizionamento competitivo molto articolati, come quelli che interessano le aziende del tessile, Benetton e Olimpias in primis per dimensioni e fatturato, e tentativi di rimanere sul mercato per realtà storiche importanti come Ideal Standard. Non meno importante sarà poi lo sviluppo di tutto il settore dell'occhialeria alla luce della fusione tra Luxottica e la francese Essilor”.

Sullo sfondo delle vicende dei grandi colossi industriali si muove poi l'attività delle tante altre aziende, minori sul piano occupazionale ma altrettanto importanti per il tessuto produttivo del territorio. “Cerchiamo - prosegue Brancher - di seguire al meglio i lavoratori e le lavoratrici di questi settori con particolare attenzione alla gestione delle crisi aziendali, al rinnovo dei contratti integrativi, alla tutela dei diritti individuali e al supporto al personale in somministrazione che da tempo è al centro dei nostri programmi di tutela”.

Durante il Congresso, oltre alla nuova segreteria, saranno eletti anche i delegati che parteciperanno al Congresso della Femca regionale, al Consiglio generale Femca Cisl di Belluno Treviso e i componenti del Congresso Ust Cisl Belluno Treviso chiamati il 30-31 marzo ad eleggere il nuovo segretario generale della Cisl Belluno Treviso.

Venerdì mattina interverrà Luciano Pero, docente al politecnico di Milano ed esperto di organizzazione del lavoro, sul tema Industry 4.0 e sui cambiamenti che stanno interessando le aziende del territorio sul piano organizzativo.