Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/260: WGC, L'ÉLITE MONDIALE SI SFIDA IN MATCH PLAY

Vittoria a Kisner, ottimo terzo Francesco Molinari


AUSTIN (TEXAS) - È il secondo dei quattro eventi stagionali del World Golf Championship, le cui gare sono di livello inferiore solo ai major. Il WGC -Dell Technologies Match Play che si gioca in Texas sul percorso dell’Austin CC, è di spessore assoluto: nel field sono stati...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/259: AL VIA LA NUOVA STAGIONE DEI GIORNALISTI GOLFISTI

Come di consueto l'Aigg apre il campionato 2019 al Marco Simone


ROMA - La primavera era già esplosa, quando siamo andati a Roma per l’avvio del tour dei giornalisti golfisti. Alla prima giornata di tappa, però, abbiamo preso la pioggia. Come di consueto, il primo incontro era al Marco Simone Golf & Country Club, alle porte di Roma, che...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/258: GUIDO MIGLIOZZI ESULTA AL KENYA OPEN

Primo successo sull'European Tour del 22enne vicentino


NAIROBI (KENYA) - Dopo aver seguito le prodezze di Francesco Molinari in Florida impegnato nel Players Championship, trasferiamoci ora in Kenya, a seguire la destrezza degli azzurri impegnati nel Magical Kenya Open del Tour europeo, sul percorso del Karen CC a Nairobi.Degli azzurri, a scendere in...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

L'allarme alle 12.40, poi la perdita è stata individuata e bloccata

FUGA DI GAS, EVACUATI DUE CONDOMINI E UNA CASA

Rotta una tubatura del metano in via Erizzo a Valdobbiadene


VALDOBBIADENE - Fuga di gas a Valdobbiadene intorno alle 12.40: l'allarme è scattato a causa della rottura di una tubatura del metano di media pressione in via Erizzo, causata accidentalmente durante dei lavori sulla linea. Per ragioni di sicurezza, le saqudre di Treviso e Montebelluna dei vigili del fuoco, intervenute sul posto in pochi minuti insieme ai tecnici di AscoPiave, hanno fatto evacuare per due condomini e un'abitazione. In un primo momento, si è temuto che l'incidente coinvolgesse un numero di residenti ben più ampio: le utenze collegate alla conduttura infatti sono circa  5mila. La perdita, tuttavia, è stata rapidamente individuata e bloccata, scongiurando così la chiusura dei contatori.