Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/161: AL VIA IL PRIMO PROGETTO DI LAVORO LEGATO ALLA RYDER CUP 2022

Studenti e universitÓ coinvolte per aumentare i praticanti


ROMA - Nell’ottica di sviluppare una maggior diffusione di questo sport in Italia, rendendolo sempre più popolare e accessibile, il Golf è diventato materia di studio. Gian Paolo Montali, Direttore Generale del Progetto Ryder Cup 2022, nella sala Auditorium del Palazzo delle...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/160: MATTEO MANASSERO IN LUCE NELL'INDIAN OPEN

A New Delhi trionfa l'idolo di casa Chawrasia


NEW  DELHI - Siamo ancora nelle maglie dell’Asia, bisogna attendere maggio perché il Tour Europeo che continua il suo peregrinare lontano dall’Europa, approdi nel vecchio continente. Ora, dal 9 al 12 marzo si gioca Hero Indian Open, organizzato in collaborazione con Asian...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/159: INQUIETUDINI SULLA RYDER CUP A ROMA

Il prestigioso torneo in Italia nel 2022, ma manca la fidejussione


ROMA - La più prestigiosa competizione internazionale di golf, la Ryder Cup, di cui l’Italia si è aggiudicata la candidatura per il 2022, subisce qualche tentennamento. Il 14 dicembre 2015 la FIG era riuscita a far attribuire all’Italia il diritto di essere Paese...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

"Dobbiamo recuperare un ruolo guida nel paese"

MATTEO ZOPPAS NUOVO PRESIDENTE DI CONFINDUSTRIA VENETO

Succede a Roberto Zuccato giunto al termine del mandato


VENEZIA  - Matteo Zoppas è il nuovo presidente di Confindustria Veneto. L’imprenditore veneziano succede a Roberto Zuccato, che ha completato il proprio mandato dopo quattro anni alla guida degli industriali veneti.

Zoppas è stato eletto oggi dal Consiglio di Presidenza di Confindustria Veneto, composto dai presidenti delle associazioni territoriali, dal presidente veneto e dai presidenti regionali della Piccola Industria e dei Giovani Imprenditori. I rappresentanti di Unindustria Treviso e Confindustria Padova, tuttavia, si sono astenuti: le due territoriali, infatti, avevano espresso perplessità non tanto sul nome in sè, quanto sul fatto che Zoppas sia attualmente in carica come presidente dell'associazione di Venezia - Rovigo (con ancora due anni di mandato), contravvenendo alla prassi che finora ha visto i leader regionali scollegati da incarichi a livello provinciale.

Il Consiglio di Presidenza ha proceduto all’elezione di Zoppas dopo la relazione dei membri della commissione di designazione - i tre “saggi” Attilio Biancardi, Stefano Dolcetta e Marco Riva - che nelle scorse settimane avevano raccolto gli orientamenti dei presidenti delle Territoriali venete sul successore di Zuccato.

“Sono onorato della fiducia che il Consiglio di Presidenza ha riposto in me - ha dichiarato Zoppas - scegliendomi come successore di Roberto Zuccato per rappresentare il sistema imprenditoriale veneto. Le parole d’ordine del mio mandato saranno sviluppo e coesione: il nostro territorio è una forza trainante per lo sviluppo economico e sociale italiano, dobbiamo presentarci uniti per far pesare la nostra forza e recuperare il ruolo-guida che ci appartiene, indirizzando le istituzioni verso concrete scelte di politica industriale che riportino lo sviluppo delle imprese al centro dell’agenda del Paese”.

“Rivolgo le mie sincere congratulazioni e l’augurio di buon lavoro a Matteo Zoppas - commenta l'ormai ex numero uno Roberto Zuccato -. Sono certo che il neopresidente saprà guidare nel migliore dei modi la Federazione, nel segno dell’unità e perfettamente consapevole delle complesse sfide che l’industria veneta ha davanti a sé. In questi anni ho lavorato per dare a Confindustria Veneto una visione chiara e qualche strumento in più per affrontare queste sfide. Ponendo al centro il nuovo manifatturiero, soprattutto il suo legame con la rivoluzione digitale e le nuove competenze, convinto che questo mix rappresenti il motore per la crescita della nostra economia”.

Matteo Zoppas, nato nel 1974 a Pordenone, si è laureato in Economia Aziendale all’Università Luigi Bocconi di Milano, in seguito ha conseguito due Master al CUOA, in Lean Manufacturing ed in Business Administration. È Consigliere di Amministrazione di Acqua Minerale San Benedetto S.p.A. e Consigliere di Amministrazione Operation Smile Italia. Eletto nel 2013 Presidente di Confindustria Venezia, da maggio 2015 è Presidente di Confindustria Venezia Area Metropolitana di Venezia e Rovigo. È membro del Consiglio Generale di Confindustria.