Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/197: IL RITORNO DI TOGER WOODS

Il campione di nuovo sul green nel "Torneo degli eroi"


NASSAU - Un evento atteso, e da molti auspicato: il fuoriclasse Tiger Woods 41enne di Cypress (California), si rimette in gioco. È sceso in campo dal 30 novembre al 3 dicembre all’Albany Golf Course (par 72) di Nassau, a New Providence sulle isole Bahamas, praticamente a casa sua,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/196: AD ALICANTE LA SFIDA ITALIA - SPAGNA DEI GIORNALISTI

Vincono gli iberici, ma è festa per tutti


ALICANTE (SPA) - Ad Alicante, il match “Periodistas España-Italia”, la tradizionale sfida dei giornalisti spagnoli nostri antagonisti, in un clima di grande amicizia. È il più cordiale e allegro tra gli incontri internazionali che nella stagione vede i giornalisti...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/195: A DUBAI IL GRAN FINALE DELL'EUROPEAN TOUR

Rahm vince il torneo, classifica generale a Fleetwood


DUBAI - Con la disputa del DP World Tour Championship Dubai (16-19 novembre), è terminata al Jumeirah Golf Estates (Par 72), la stagione dell’European Tour cui hanno partecipato i primi sessanta classificati nell’ordine di merito della "Race To Dubai". Unico italiano in gara...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Avrebbe colpito più volte la vittima alla testa mentre dormiva

DELITTO DELLA STAZIONE, L'OMICIDA HA UN VOLTO

Arrestato un 33enne italo-cileno con precedenti per droga


TREVISO - Ha un volto il presunto omicida di Giampietro Piccolo, il clochard trovato ucciso alla stazione ferroviaria di Treviso mercoledì mattina.
La Polizia ha arrestato Andres Guizzetti Williams, 33 anni, cittadino italiano di origine cilena, già noto alle forze dell’ordine per i suoi numerosi precedenti in materia di sostanze stupefacenti e furti. Dopo l’analisi della scena del crimine, gli uomini della Questura di Treviso hanno ricostruito la dinamica dell’efferato delitto: la vittima è stata colpita, più volte e con violenza, alla testa con un corpo contundente, verosimilmente mentre era assopita.
Attraverso gli accurati rilievi effettuati, nell’immediatezza del fatto, dalla Polizia Scientifica, gli investigatori hanno elaborato un quadro indiziario che ha condotto al fermo del presunto assassino, che è stato portato al carcere di Treviso.