Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/244: AUSTRALIA E SUD AFRICA OPEN, DEBACLE AZZURRA

Italiani sottotono negli ultimi due tornei prima delle festività


TREVISO - Due tornei di rilievo dell’European Tour, prima di una breve pausa.  Ad Albany, New Providence, organizzato in combinata tra European Tour e PGA of Australia, si è giocato l’Isps Anda. sul percorso del Royal Pines (par 72) a Benowa, nel Queensland. Montepremi un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/243: IN AUSTRALIA LA COPPA DEL MONDO A SQUADRE

Vince il Belgio, sesta la coppia azzurra Pavan - Paratore


MELBOURNE - Ancora nel clamore del trionfo di Francesco Molinari alla Race To Dubai, i giocatori azzurri sono chiamati a un altro importante appuntamento. A Melbourne, si gioca la 59ª edizione della Isps Handa Melbourne World Cup of Golf, la Coppa del Mondo a squadre che ha luogo al...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/242: SENZA SOSTA, L'EUROPEAN TOUR RIPARTE DA HONG KONG

La prima tappa della nuova stagione all'anglo-indiano Aaron Rai


HONG KONG - Ancora in aria il fragore per il successo di Francesco Molinari, l’European Tour riparte subito per la nuova stagione 2019, come di consueto in anticipo sull’anno solare. Riprende appena una settimana dopo la conclusione del precedente torneo a Dubai, dove Francesco Molinari...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Avrebbe colpito più volte la vittima alla testa mentre dormiva

DELITTO DELLA STAZIONE, L'OMICIDA HA UN VOLTO

Arrestato un 33enne italo-cileno con precedenti per droga


TREVISO - Ha un volto il presunto omicida di Giampietro Piccolo, il clochard trovato ucciso alla stazione ferroviaria di Treviso mercoledì mattina.
La Polizia ha arrestato Andres Guizzetti Williams, 33 anni, cittadino italiano di origine cilena, già noto alle forze dell’ordine per i suoi numerosi precedenti in materia di sostanze stupefacenti e furti. Dopo l’analisi della scena del crimine, gli uomini della Questura di Treviso hanno ricostruito la dinamica dell’efferato delitto: la vittima è stata colpita, più volte e con violenza, alla testa con un corpo contundente, verosimilmente mentre era assopita.
Attraverso gli accurati rilievi effettuati, nell’immediatezza del fatto, dalla Polizia Scientifica, gli investigatori hanno elaborato un quadro indiziario che ha condotto al fermo del presunto assassino, che è stato portato al carcere di Treviso.