Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Maggiori informazioni
Golf
PILLOLE DI GOLF/161: AL VIA IL PRIMO PROGETTO DI LAVORO LEGATO ALLA RYDER CUP 2022

Studenti e università coinvolte per aumentare i praticanti


ROMA - Nell’ottica di sviluppare una maggior diffusione di questo sport in Italia, rendendolo sempre più popolare e accessibile, il Golf è diventato materia di studio. Gian Paolo Montali, Direttore Generale del Progetto Ryder Cup 2022, nella sala Auditorium del Palazzo delle...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/160: MATTEO MANASSERO IN LUCE NELL'INDIAN OPEN

A New Delhi trionfa l'idolo di casa Chawrasia


NEW  DELHI - Siamo ancora nelle maglie dell’Asia, bisogna attendere maggio perché il Tour Europeo che continua il suo peregrinare lontano dall’Europa, approdi nel vecchio continente. Ora, dal 9 al 12 marzo si gioca Hero Indian Open, organizzato in collaborazione con Asian...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/159: INQUIETUDINI SULLA RYDER CUP A ROMA

Il prestigioso torneo in Italia nel 2022, ma manca la fidejussione


ROMA - La più prestigiosa competizione internazionale di golf, la Ryder Cup, di cui l’Italia si è aggiudicata la candidatura per il 2022, subisce qualche tentennamento. Il 14 dicembre 2015 la FIG era riuscita a far attribuire all’Italia il diritto di essere Paese...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Incontro organizzato da Circolo Letterario, Centro Bembo e gruppo SiDonna

GIULIANA SGRENA: SEQUESTRO, TERRORISMO E DISCRIMINAZIONE FEMMINILE

Giovedì 23 febbraio ore 20.45, biblioteca comunale Valdobbiadene


VALDOBBIADENE - Il suo sequestro in Iraq, la sua liberazione e la morte di Nicola Calipari, il terrorismo e i nuovi scenari di guerra. Di questo e tanto altro ancora parlerà Giuliana Sgrena giovedì 23 febbraio ore 20.45 nell'auditorium della biblioteca comunale di Valdobbiadene.

La giornalista e scrittrice, cronista di guerra in Somalia, Palestina, Afganistan, Algeria e Iraq ha seguito da vicino le vicende legate alla primavera araba ed è quindi considerata una profonda conoscitrice del mondo islamico, con particolare riguardo alla situazione femminile. Numerosi i reportage che ha realizzato dai teatri di guerra dell'Africa e del Medio Oriente dove nel 2005 a Baghdad fu sequestrata dalla "resistenza irachena"

L'ultimo suo libro “Dio odia le donne” sarà uno spunto di riflessione per l'incontro organizzato dal Circolo Letterario di Valdobbiadene, dal Centro Bembo e dal gruppo SiDonna. Nel libro l'autrice svela le forme di discriminazione femminile nelle tre principali religioni monoteiste. La giornalista denuncia fenomeni estremi di quell'odio che si concretizza nell'infibulazione, negli stupri di guerra e in tragedie dolorosamente quotidiane come il femminicidio.
A condurre l'incontro Adriana Rasera.
L'ingresso è libero.

Auditorium della Biblioteca Comunale
via Piva, 53 - Valdobbiadene