Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/235: ALLA MONTECCHIA LA COPPA DEL MONDO DI TURKISH AIRLINES

Fa tappa in Veneto il campionato amatoriale sostenuto dalla compagnia aerea


SELVAZZANO DENTRO - Con una certa curiosità ho aderito all’invito propostomi dalla compagnia aerea, di partecipare al Turkish Airlines World Golf Cup 2018, inviatomi per tramite dell’Ufficio Stampa italiano della stessa; bello, han fatto le cose molto bene, degne del Club che li...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/234: MOLINARI DECISIVO NELLA RYDER CUP

L'azzurro trascina l'Europa alla vittoria sugli Usa


PARIGI - La tanto attesa storica sfida che ogni due anni mette in competizione gli Stati Uniti d’America e il Vecchio Continente, l’unica competizione in cui l’Europa ha una propria “Nazionale”, gioca sotto un’unica bandiera. I previsti 270mila spettatori, hanno...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/233: FEDEX CUP, IL RITORNO ALLA VITTORIA DI WOODS

Tiger trionfa ad Atlanta, classifica finale a Justin Rose


TREVISO - Istituita nel 2007, la FedEx Cup è un insieme di quattro tornei settimanali del PGA Tour; è una corposa manifestazione di Golf, con il merito di aver introdotto, per prima, il sistema playoff nel golf professionistico. Le gare infatti, quattro, che sono anche la conclusione...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Il sindaco Zambon: "Evento ideale nell'anno della candidatura all'Unesco"

"BELLINI E I BELLINIANI", A CONEGLIANO ARRIVANO LE PRIME OPERE

La mostra sarà inaugurata sabato a Palazzo Sarcinelli


CONEGLIANO - E' ormai scattato il conto alla rovescia per l'inaugurazione della mostra "Bellini e i Belliniani", promossa dal Comune di Conegliano e da Civita Tre Venezie. L'esposizione aprirà ufficialmente i battenti a Palazzo Sarcinellidal 25 febbraio.
Ad accogliere l'arrivo delle opere nella sede espositiva, in questi giorni, c'era anche il sindaco Floriano Zambon. "Dopo 'Un Cinquecento Inquieto' nel 2014, seguito da 'Carpaccio, Vittore e Benedetto' nel 2015 e, nel 2016 da 'I Vivarini', l'indagine approda alla figura imprescindibile di Giovanni Bellini, scelta tanto più opportuna nel quinto centenario della morte del maestro - sottoliena il primo cittadino coneglianese -. Bellini ha lasciato indubbiamente il segno inconfondibile del suo passaggio, ha creato punti di riferimento che hanno fatto scuola per un consistente numero di pittori, stilemi di cui possiamo riconoscere gli elementi costitutivi. La mostra ideale nell'anno della candidatura italiana delle colline del Prosecco Superiore a patrimonio dell'Unesco."

Galleria fotograficaGalleria fotografica