Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/177: I GIORNALISTI GOLFISTI SONO SALITI IN MONTAGNA

Ad Asiago, Petersberg e St. Vigil l'"Alps tour" dell'Aigg


TREVISO - Per il secondo anno consecutivo, con l’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti ci siamo concessi un trio di gare di montagna su mete belle e impegnative, in Veneto e in Alto Adige: il Golf Asiago nell’altipiano dei Sette Comuni, il Petersberg a Monte San Pietro - Nova...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/176: IN PORTOGALLO IL CAMPIONATO EUROPEO DI GOLF PARALIMPICO

Tra i protagonisti azzurri anche Pietro Andrini di Ca' della Nave


QUINTA DO LAGO - È talvolta impressionante pensare a dove può arrivare l’essere umano con la propria volontà. Persone portatrici di gravissimi handicap, come la cecità, che riescono a praticare determinate discipline sportive, financo lo sci. In questo caso...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/175: PARLA INGLESE L'OPEN DE FRANCE

Tommy Fleetwood vince l'evento Rolex Series di Parigi


PARIGI - È partito il giorno 29 giugno a Guyancourt, al golf National nei pressi di Parigi, il maggior incontro della stagione golfistica 2017, l’evento Rolex Series del Tour europeo “Race to Dubai”, l’HNA Open de France. È una tappa importante del circuito...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Intervista al coach della De Longhi, Stefano Pillastrini

TREVISO BASKET, "SERVE UN ESTERNO CON PUNTI NELLE MANI"

Probabilmente dall'Est Europa, aspettando i tagli dalla coppe


TREVISO - Un esterno con punti nelle mani, con ogni probabilità dall'Est Europa. La De Longhi Treviso Basket è a caccia di un nuovo straniero, per sostituire Quenton De Cosey, mai del tutto integrato nel gioco biancoblu e accasatosi a Chieti (dove, nella gara di domenica scorsa, ha messo a referto 22 punti e 11 rimbalzi. Stefano Pillastrini, capoallenatore dei trevigiani, conferma che la società è alla ricerca di un giocatore che possa innazitutto garantire "una dimensione offensiva più varia alla squadra". L'obiettivo è concretizzare l'innesto nei tempi più rapidi possibili, ma Tvb potrebbe attendere i tagli delle squadre uscite dopo la prima fase delle coppe europee. E, data la possibilità di ingaggiare solo americani già vistati (ovvero che hanno già giocato in Italia nella stagione), si sta sondando con attenzione soprattutto il mercato dei comunitari est europei.