Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/177: I GIORNALISTI GOLFISTI SONO SALITI IN MONTAGNA

Ad Asiago, Petersberg e St. Vigil l'"Alps tour" dell'Aigg


TREVISO - Per il secondo anno consecutivo, con l’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti ci siamo concessi un trio di gare di montagna su mete belle e impegnative, in Veneto e in Alto Adige: il Golf Asiago nell’altipiano dei Sette Comuni, il Petersberg a Monte San Pietro - Nova...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/176: IN PORTOGALLO IL CAMPIONATO EUROPEO DI GOLF PARALIMPICO

Tra i protagonisti azzurri anche Pietro Andrini di Ca' della Nave


QUINTA DO LAGO - È talvolta impressionante pensare a dove può arrivare l’essere umano con la propria volontà. Persone portatrici di gravissimi handicap, come la cecità, che riescono a praticare determinate discipline sportive, financo lo sci. In questo caso...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/175: PARLA INGLESE L'OPEN DE FRANCE

Tommy Fleetwood vince l'evento Rolex Series di Parigi


PARIGI - È partito il giorno 29 giugno a Guyancourt, al golf National nei pressi di Parigi, il maggior incontro della stagione golfistica 2017, l’evento Rolex Series del Tour europeo “Race to Dubai”, l’HNA Open de France. È una tappa importante del circuito...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Il presidente Della Giustina: "Diventino servizi per i cittadini"

DA ASCO HOLDING 10 MILIONI DI EURO AI COMUNI SOCI

Approvato un dividendo straordinario di 0,71 euro per azione


PIEVE DI SOLIGO - L’assemblea dei soci di Asco Holding S.p.A., riunitasi sotto la presidenza di Giorgio Giuseppe Della Giustina, ha approvato la proposta di distribuzione ai soci di un dividendo straordinario di 0.07143 euro per azione, pari complessivamente a 10 milioni e 200 euro, mediante l’utilizzo di riserve di patrimonio nette disponibili.
All’assemblea hanno partecipato 72 soci portatori di una quota azionaria dell’83,49%.
Il presidente Della Giustina, eletto lo scorso 28 novembre, è stato molto chiaro nel suo intervento: “E’ un momento importante per la nostra società, per i nostri Comuni e per i soci, oserei dire straordinario come è straordinaria l’assemblea che abbiamo convocato per la proposta di distribuzione di un dividendo straordinario. In questi tre mesi ho potuto farmi un quadro preciso di tutto il contesto, ho letto relazioni e sentito opinioni, ho ascoltato molto attentamente la voce dei sindaci che si trovano a dover vivere una situazione molto delicata per far quadrare i conti del loro Comune, con una coperta che ogni anno diventa sempre più corta costringendo gli enti locali a sacrifici sempre più imbarazzanti ormai riversati anche in un settore tra i più delicati come il sociale. Gli obiettivi di Asco Holding sono quelli di continuare ad essere un punto di riferimento per la collettività offrendo servizi di primaria importanza a tariffe competitive ed anche, attraverso i dividendi, contribuendo allo sviluppo del territorio o alla copertura di costi per attività che le amministrazioni vorranno fare. Intendiamo proseguire su questa strada. La società è forte, il rapporto con i soci privati è ottimo e improntato alla massima collaborazione, quindi guidando con oculatezza l’azienda contiamo di continuare a dare soddisfazioni a tutti".
"Dopo una attenta valutazione della cassa, dei bilanci, dell’andamento del mercato e delle prospettive, e dopo esserci anche confrontati con tanti amministratori –ha concluso il numero uno di Asco Holding -, il consiglio di amministrazione ha deciso di venire incontro alle richieste e di portare quindi in approvazione un dividendo straordinario di 10.000.200 euro che mi auguro possano trasformarsi in servizi per i cittadini, per le famiglie, per i bambini, per i giovani e per i nostri anziani”.
La proposta è stata approvata all’unanimità.